Leonteq: 4 certificati Phonix Memory Reverse su Azioni

4 Phoenix Memory Reverse targati Leonteq negoziati su Euro TLX, cedole mensili condizionate (con effetto memoria), opzione di rimborso anticipato e protezione condizionata del capitale a scadenza.

di , pubblicato il
4 Phoenix Memory Reverse targati Leonteq negoziati su Euro TLX, cedole mensili condizionate (con effetto memoria), opzione di rimborso anticipato e protezione condizionata del capitale a scadenza.
Il 19/12/2019 Leonteq ha emesso 4 certificati Phoenix memory Reverse su azioni. Si tratta di certificati quotati e negoziati su Euro TLX con scadenza a 3 anni, cedole mensili condizionate (con effetto memoria), opzione di rimborso anticipato e protezione condizionata del capitale a scadenza.
Dato che i sottostanti sono espressi in divisa diversa dall’euro è presente l’opzione quanto che neutralizza le variazioni del tasso di cambio.
I certificati hanno inoltre un prezzo di emissione di 1000 Euro (uguale al valore nominale).
ISIN: CH0511105048, CH0511105055, CH0511104421
Nel dettaglio.

Punti di forza in sintesi

  • Barriera capitale di tipo europeo/trigger cedola capienti fino a rialzi dei sottostanti con la miglior performance del +50%, ovvero pari al 150% del livello iniziale del sottostante
  • Cedola mensile (con effetto memoria) fino ad un max del 18% e dell’8,04% annuo
  • A partire dal 16 giugno 2020 (sesto mese), i certificati possono essere richiamati anticipatamente grazie all’autocall trigger pari al 100% del livello iniziale, al prezzo di emissione (1000 Euro) più le eventuali cedole se dovute

Caratteristiche

Meccanismo cedolare e rimborso anticipato mensile condizionato

Se non si verifica il rimborso anticipato ad ogni data di valutazione (mensile) l’investitore percepisce una cedola calcolata in percentuale (0,75% o 0,666%) sul valore nominale di 1000 Euro (7,5 Euro o 6,66 Euro) se il prezzo di chiusura del sottostante con la peggiore performance è inferiore al 150% del rispettivo livello iniziale; se il prezzo di chiusura è invece pari o superiore alla suddetta soglia non viene corrisposta alcuna cedola. Tuttavia, l’effetto memoria fa si che se alla data di valutazione successiva si verifica la condizione del pagamento, l’investitore, oltre alla cedola del mese in questione, riceverà tutte le cedole precedenti non distribuite.
Inoltre, a partire dal sesto fino all’ultimo mese il certificate viene rimborsato se, ad ogni data di valutazione mensile del rimborso automatico, il prezzo di ogni sottostante è inferiore all’autocall trigger pari al 100% dei livelli iniziali. Se la condizione si attiva l’investitore riceve 1000 Euro per ogni certificato più le eventuali cedole se dovute.

Scadenza

Se non si verifica la condizione di rimborso anticipato, alla data di rimborso l’investitore percepisce 1000 Euro per ogni certificato più le eventuali cedole dovute se alla scadenza il prezzo del sottostante con la migliore performance è inferiore al 150% del valore iniziale.
Se al contrario il livello di chiusura del sottostante con la migliore performance è pari o al di sopra della suddetta soglia, alla scadenza l’investitore riceve meno del 100% del valore nominale, ossia un importo pari al Prezzo di emissione moltiplicato per la differenza fra 2 e il rendimento migliore, ossia un valore inversamente proporzionale alla performance del sottostante migliore (sei il rendimento migliore è del 160% il valore di rimborso sarà pari a 400 euro). Pertanto l’importo di rimborso è calcolato come segue:
MAX[0; Prezzo di emissione × (200% – Rendimento migliore)]
Argomenti: , , , ,

I commenti sono chiusi.