Viaggio in Grecia estate 2018: ecco i principali costi e cosa vedere

Viaggio in Grecia estate 2018: ecco i principali luoghi da visitare ed i rispettivi costi aggiornati.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Viaggio in Grecia estate 2018: ecco i principali luoghi da visitare ed i rispettivi costi aggiornati.

La Grecia è uno Stato che non ha eguali per quanto concerne la ricchezza culturale. E’ possibile infatti visitare l’Acropoli che si trova proprio al centro di Atene e visitare i gradini scolpiti nella roccia dei Monasteri delle Meteore. Ecco cosa vedere ed i principali costi da sostenere.

Costi e cosa vedere in Grecia, estate 2018: l’Acropoli

Sicuramente il primo monumento da visitare in Grecia è l‘Acropoli di Atene che è il simbolo dell’Antica Grecia. Essa sovrasta la città ed è visibile da ogni suo punto. L’Acropoli, per chi non lo sapesse, è un complesso di edifici dell’antichità tra i quali spicca il Partenone che è un tempio del periodo classico considerato il “tempio per eccellenza” grazie alla sua armonia e alla sua semplicità. Il Partenone è davvero importante in quanto è uno degli edifici più completi mai costruiti da una delle civiltà più avanzate del mondo.

Il biglietto per visitare solo l’acropoli di Atene costerà 20 euro (prima il costo era di 12 euro ma per la crisi da aprile dello scorso anno tutti i siti archeologici greci hanno subito un aumento). Esiste poi un biglietto cumulativo di 30 euro che permetterà di visitare oltre all’Acropoli anche  l’antica Agorà, il museo archeologico di Kerameikos, il sito archeologico di Lykeion, la biblioteca di Adriano, il Kerameikos, il museo dell’antica Agorà, il pendio nord dell’Acropoli, l’Olympieio, l’Agorà romana di Atene ed il pendio sud dell’Acropoli.

Riduzioni Acropoli: Grecia

Sul sito ufficiale greco dell’Acropoli si evince che vi saranno anche biglietti interi ridotti che costeranno 10 euro e biglietti completi ridotti che avranno un costo di 15 euro. Essi saranno per i cittadini greci e cittadini di altri Stati membri dell’Unione europea che hanno più di 65 anni, dietro presentazione della loro carta d’identità o passaporto per la verifica della loro età e del paese d’origine . Inoltre lo sconto varrà per gli studenti dell’Università, Istituto Superiore o Scuole equivalenti al di fuori dell’UE dietro presentazione della tessera dello studente.

Viaggio in Grecia 2018: Le Meteore

Le Meteore sono uno dei luoghi più amati e straordinari della Grecia nonché Patrimonio dell’Unesco. Esse sono il complesso monastico ortodosso tra i più belli d’Europa dove i monasteri sono abbarbicati su imponenti pinnacoli di roccia. Sembrano quindi sospesi nel vuoto e ciò li rende ancora più suggestivi.  Il più importante tra questi monasteri è il Monì Megàlou Meteoru il cui costo è di 3 euro. Esso è ubicato a 613 metri sul livello del mare. Il Monì Agìas Trìados, poi, è quello più isolato per cui è più difficile da visitare. Il costo è sempre di 3 euro.

Grecia estate 2018: Antica Delfi

Delfi è stata un’importante città dell’antica Grecia. Essa era la sede più importante del culto del Dio Apollo ovvero del Dio del Sole assieme a Dudyma. Essa è ubicata nella Focide sulle pendici del monte Parnazo ed è a 130 chilometri a nord-ovest da Atene. In antichità si credeva che tale cittadina fosse il centro del mondo.

Il biglietto cumulativo per vistare l’Antica Delfi comprendente non soltanto il sito ma anche il museo avrà un costo di 12 euro mentre ridotto costerà 6 euro. Le riduzioni saranno per per i cittadini greci e di altri Stati membri dell’Unione europea che hanno più di 65 anni, dietro presentazione di C.I o passaporto. Lo sconto varrà inoltre per gli studenti dell’Università, Istituto Superiore o Scuole equivalenti al di fuori dell’UE dietro presentazione della tessera dello studente.

Leggete anche: Viaggi low cost estate 2018: ecco le 5 mete più economiche.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Viaggi, Viaggi

I commenti sono chiusi.