Sei indeciso se acquistare un’auto o noleggiarla? Ecco un’analisi dei costi e a chi conviene il noleggio

Il noleggio delle automobili si sta diffondendo sempre di più anche tra i privati: fondamentale un’analisi dei costi per capire se conviene.

di , pubblicato il
PromozioniFiat

Si sta diffondendo sempre di più anche in Italia e anche tra i privati la pratica del noleggio a lungo termine di un’automobile: al momento, resta particolarmente vantaggioso per le imprese e per chi ha una partita IVA, grazie soprattutto alle agevolazioni fiscali, ma anche tra i privati il mercato sta crescendo con un incremento del 20% circa.

Decidere se acquistare una nuova vettura oppure noleggiarla a lungo termine non è semplice: occorre valutare con attenzione i costi. Possiamo già anticipare che la convenienza rispetto all’acquisto si ha soprattutto per una certa tipologia di vetture, ma occorre analizzare tutti gli aspetti di una pratica commerciale non ancora troppo diffusa in Italia.

I vantaggi e i (possibili) svantaggi del noleggio auto a lungo termine: attenzione ai costi!

Optare per il noleggio a lungo termine di un’auto presenta sicuramente una serie di vantaggi e di comodità: innanzitutto, le spese di manutenzione e per l’assicurazione sono sempre già comprese nel canone e quasi sempre all’inizio della stagione fredda e della primavera è compreso il cambio delle gomme. La comodità è massima: non ci sono scadenze da mandare a memoria, se non il tagliando in officina, in più si ha immediatamente chiaro l’ammontare delle spese per gli anni a venire (il noleggio a lungo termine va da 1 a 4-5 anni).

È chiaro, però, che possono esserci delle incognite che facilmente possono trasformarsi in svantaggi: se è vero che (quasi) tutto è compreso nel contratto di noleggio, è anche vero che nel caso in cui la vettura non è tenuta in buone condizioni può essere richiesto un risarcimento. Sono poi da tenere d’occhio alcuni costi: innanzitutto l’anticipo, la cui cifra solitamente viene calcolata proporzionalmente al valore dell’auto, anche se si tende a non superare i 5.000 euro; in secondo luogo, il deposito cauzionale come fondo di sicurezza, qualora il cliente non paghi il canone o i servizi accessori (in caso contrario è completamente restituibile).

A chi conviene davvero il noleggio auto rispetto all’acquisto? Un’analisi dei costi

La prima riflessione da fare riguarda la convenienza del noleggio auto rispetto all’acquisto di una vettura nuova: per quanto riguarda il segmento delle utilitarie e delle city car, potrebbe presentare pochi vantaggi, mentre per i veicoli di cilindrata e classe superiore potrebbe presentare grandi vantaggi. Il motivo? Semplice: le auto più economiche tendono a perdere valore più lentamente rispetto alle vetture dei segmenti superiori.

Facciamo qualche esempio: stando al mercato odierno, per una city car il noleggio si aggira intorno ai 200-250 euro mensili, il che significa che dopo 36 mesi la spesa può raggiungere e superare i 6.000 euro; significa che nell’arco di tre anni grossomodo si è raggiunta la spesa che si sarebbe effettuata per l’acquisto con promozioni, incentivi e offerte particolari (a cui vanno aggiunte comunque tutte le spese di assicurazione e manutenzione). Per una vettura di segmento superiore, il noleggio costa circa il doppio a fronte però di un prezzo di listino dell’auto di gran lunga superiore.

Un ulteriore questione da valutare è l’utilizzazione che facciamo dell’auto: i limiti di chilometraggio vanno verificati con attenzione, anche se al momento si attestano comunque in misura superiore ai 20.000 km all’anno (che è considerata la soglia tra brevi e lunghe percorrenze.

A chi conviene allora il noleggio auto a lungo termine? Al momento, sicuramente per chi intende optare per una vettura di segmento medio o alto con utilizzazione intensa. Per chi vuole optare per una vettura di piccola cilindrata ed è consapevole di utilizzarla poco, l’acquisto al momento sembra essere più conveniente.

Potrebbe interessarti: Peugeot, parte l’operazione Cashback: il progetto “My tree” e le offerte sui ricambi

[email protected]

Argomenti: ,