Prezzi benzina alle stelle, anche per colpa delle accise: come trovare distributori economici?

La benzina è alle stelle e la colpa è anche delle accise: ecco quali sono come trovare distributori economici per risparmiare.

di , pubblicato il
distributori più economici

I prezzi della benzina sono alle stelle ma non è solo la materia prima ad incidere sul prezzo finale, c’è anche la fiscalità. In Italia infatti arriva al 59% di quanto si spende per un pieno. Per il gasolio, invece, la differenza è minima: in tutto arriva a 4 punti percentuali. Per risparmiare qualcosina come trovare distributori economici?

Le accise rendono ancor di più i prezzi della benzina alle stelle

Le accise sul carburante si susseguono oramai da 90 anni in quanto i governi quando servivano soldi si attaccavano alle spalle degli automobilisti. Passata l’emergenza però, gli aumenti sono sempre rimasti dove erano ed ora gravano sul prezzo della benzina verde alla pompa per ben 728 centesimi sui quali si paga anche l’Iva di 321% considerando l’aliquota del 22%. Il peso del fisco secondo l’Unione Energia per la Mobilità quindi arriva a 1,049 euro.
Ma quando sono arrivate le accise? Ebbene la prima fu di 1 centesimo per sostenere la guerra in Abissinia nel 1935. L’anno dopo, però, furono aggiunti altri 1,9 centesimi per finanziare il conflitto in Etiopia.

E così nel corso degli anni alcune sono state riassorbite, altre rimaste come quella per la crisi di Suez di 14 lire nel ’56. Una delle ultime è quella del 1996 per la missione in Bosnia di 22 lire arrivando così a 0,01136.
Tornando al presente, in una settimana secondo la rilevazione del Mite, il prezzo della benzina è arrivato a 1.953 euro al litro in media tra il 28 febbraio ed il 6 marzo. La settimana precedente era invece a 1,870 euro. Anche il gasolio ha avuto un’impennata di 8 centesimi arrivando a sfiorare nella medesima settimana 1,829 euro rispetto a 1,740 di quella precedente.

Come trovare distributori economici per risparmiare qualcosa a seguito dei prezzi della benzina alle stelle

A questa pagina del Ministero dello Sviluppo Economico è possibile trovare i distributori più economici della propria area geografica inserendo dei dati.

Parliamo della regione, della provincia, del comune e del tipo di carburante. Oltre alla ricerca per area geografica si può fare anche quella per zona, percorso, tratta autostradale e nome impianti.
Ecco un esempio: inserendo la Lombardia, Milano e benzina, compariranno i distributori più economici. C’è ad esempio il 2227 in via Cassinis dove il prezzo della benzina self e servito è di 2,119 euro. Alla Tamoil in via Padova, invece, costa self 2,129 così come il gasolio.
Leggi anche:   Bollette luce e gas, previsione shock aumenti aprile 2022: ipotesi calmiere prezzi
[email protected]

Argomenti: ,