Acquistare casa risparmiando, 5 consigli per mettere soldi da parte

Ecco alcuni preziosi consigli per acquistare casa risparmiando. Un serie di suggerimenti per mettere soldi da parte.

di , pubblicato il
acquistare casa risparmiando

Un po’ tutti hanno il sogno di diventare proprietari di un immobile, ma purtroppo tanti devono rinunciarvi visti i costi elevati. Ma come fare ad acquistare casa risparmiando? Esiste un modo per riuscire a comprare un appartamento senza spendere troppo? Cerchiamo di scoprirlo insieme attraverso 5 interessanti consigli.

Acquistare casa risparmiando, ecco come

Eliminare l’affitto mensile dell’appartamento è un sogno di tutti, ma comprare casa significa anche spendere tantissimi soldi che forse sarebbe meglio tenere da parte, vista la grande difficoltà economica che stiamo vivendo. Molti pensano a un mutuo, ossia la possibilità di pagare l’appartamento a rate, con l’idea che poi un giorno, quando le rate saranno finite, avremo una casa tutta nostra da lasciare magari ai nostri figli. Ma esiste un modo per abbattere i costi e spendere il meno possibile? Secondo alcuni esperti di finanze ci sono 5 consigli utili da mettere in pratica se si vuole acquistare casa risparmiando.

Vediamoli uno per uno.

Come dicevamo, oggi tutti ricorrono al mutuo, visto che avere tutta la somma necessaria per l’acquisto è spesso impossibile. Naturalmente, il mutuo non è per tutti, poiché le banche devono assicurarsi di non avere poi problemi con la riscossione dei crediti mensili. Offrire la garanzia del proprio posto di lavoro stabile è conditio sine qua non per avere il tanto agognato prestito. Ciò non toglie che per far partire la pratica, bisogna comunque avere una certa sommetta già disponibile, anche perché altrimenti le rate da pagare potrebbero risultare davvero infinite. Come fare quindi per risparmiare denaro e avere quindi la liquidità pronta per l’investimento immobiliare?

I consigli da mettere in pratica

Innanzitutto, bisogna abbattere le spese quotidiane.

Un modo semplice è quello di automatizzare le bollette, così da abbattere i costi di gestione delle amministrazioni pubbliche (carta, impiegato allo sportello) ed evitare eventuali ritardi di pagamento che poi si traducono in morosità. Sempre per quanto riguarda le bollette, è fondamentale riuscire ad accaparrarsi le offerte migliori, quindi valutare eventualmente anche un cambio di gestore per avere tariffe più vantaggiose. Altra cosa importante è applicare un limite alla propria carta di credito o di debito. In questo modo eviteremo di fare spese non previste. Va da sé che prima di tutto questo dovremo impostare un budget mensile, al fine di riuscire a risparmiare quel che ci vogliamo prefissare.

Un altro consiglio fondamentale è quello di creare un fondo bancario in cui conservare i propri risparmi e farli maturare con qualche piccolo tasso di interesse da concordare con il proprio istituto di credito. Potremo ad esempio scegliere di togliere una parte dello stipendio per farlo inserire in automatico e farlo fruttare, pronto poi per utilizzarlo tra qualche tempo per l’acquisto della nostra casa. Ecco ricapitolati in sintesi i consigli:

  • automatizzare bollette con Reed bancario;
  • valutare offerte migliori per bollette
  • limitare impiego della carta;
  • impostare budget mensile;
  • creare fondo di risparmio con interessi.
Argomenti: , ,