Mittel: da oggi nuovi bond in distribuzione sul Mot

Le nuove obbligazioni Mittel sono offerte in cambio dei bond con scadenza 2019, avranno durata sei anni e frutteranno interessi pari al 3,75%

di , pubblicato il
Le nuove obbligazioni Mittel sono offerte in cambio dei bond con scadenza 2019, avranno durata sei anni e frutteranno interessi pari al 3,75%

Con riferimento all’offerta pubblica di sottoscrizione di obbligazioni del prestito obbligazionario denominato «Mittel S.p.A. 2017-2023» promossa da Mittel S.p.A., la Consob ieri ha approvato il prospetto informativo relativo all’ offerta pubblica di sottoscrizione e all’ammissione a quotazione sul Mercato telematico delle obbligazioni organizzato e gestito da Borsa Italiana (MOT) delle Obbligazioni del Prestito.

 

Periodo di adesione all’Offerta

 

L’ offerta delle nuove obbligazioni Mittel avrà inizio alle ore 9 di venerdì 21 luglio 2017 e avrà termine alle ore 17.30 del 2 agosto 2017, salvo chiusura anticipata o proroga. L’OPSO consiste in un’offerta di sottoscrizione e relativa quotazione sul MOT di n. 111.000.000 obbligazioni del valore nominale di Euro 0,895 ciascuna, per un valore nominale complessivo di Euro 99.345.000,00. L’emittente si riserva la facoltà, nel corso del periodo dell’offerta in sottoscrizione di aumentare il valore nominale complessivo dell’Offerta fino a un importo complessivo massimo pari ad Euro 123.510.000,00; in tale ipotesi, saranno emesse fino a un numero massimo di n. 138.000.000 Obbligazioni del valore nominale di Euro 0,895 cadauna.

 

Obbligazioni Mittel 2017-2023

 

Il bond Mittel, avente durata di 6 anni, consentirà al Gruppo Mittel di estendere la vita media dell’indebitamento finanziario lordo del Gruppo che al 31 marzo 2017 ammontava a complessivi Euro 189,4 milioni, di cui Euro 80,7 milioni correnti (pari al 42,6% dell’indebitamento complessivo) ed Euro 108,7 milioni non correnti (pari al 57,4% dell’indebitamento complessivo) (per maggiori informazioni al riguardo cfr. Sezione Prima, Capitolo IV, Paragrafo 4.1.1 del Prospetto) nonché di ridurre il costo della componente di indebitamento non corrente in quanto le Obbligazioni 2013-2019 producono interessi al tasso fisso nominale annuo lordo del 6,00%. I proventi rivenienti dall’Offerta, pari a massimi Euro 123.510.

000,00, al netto delle 272 spese e commissioni stimabili in circa massimi Euro 3,0 milioni, nonché della componente delle risorse impiegate (Euro 50,9 milioni) per l’esercizio del rimborso anticipato volontario delle Obbligazioni 2013-2019 nella sua misura massima del 50%, saranno pertanto utilizzati da Mittel per i progetti di investimento futuri del Gruppo.

 

Offerta di scambio con bond Mittel 6% 2019

 

L’eventuale integrale adesione all’Offerta, nella sua misura massima di Euro 123,5 milioni, e all’OPSC comporterebbe per il Gruppo, nell’ipotesi in cui tutte le risorse finanziarie rinvenienti non utilizzate per il rimborso delle Obbligazioni 2013 – 2019 fossero utilizzate per investimenti, un indebitamento finanziario netto massimo aggiuntivo di nominali Euro 74,7 milioni, corrispondente al valore nominale massimo delle obbligazioni complessivamente emesse per effetto dell’OPSO Euro 123,5 milioni per n. 138.000.000 Obbligazioni e dell’OPSC Euro 51,1 milioni per n. 57.059.155 Obbligazioni, al netto dell’importo nominale del prestito obbligazionario di Euro 99,9 milioni attualmente in essere che verrebbe sostituito da quello in corso di emissione. Analogamente, l’eventuale adesione all’Offerta per Euro 51,0 milioni e all’OPSC comporterebbe per il Gruppo, non residuando risorse per investimenti essendo l’adesione all’Offerta sufficiente per il solo esercizio della facoltà di rimborso anticipato volontario del Obbligazioni 2013-2019 nella sua misura massima del 50%, un indebitamento finanziario netto nominale massimo aggiuntivo pari a circa Euro 2,1 milioni rappresentativi del premio da riconoscere in sede di esercizio della facoltà di rimborso anticipato delle Obbligazioni 2013-2019, nonché del premio implicito nell’OPSC. L’Emittente ha deciso di non avvalersi della facoltà di rimborso anticipato nella misura del 25%. Le Obbligazioni 2013-2019 prevedono il rispetto di un covenant finanziario e contengono una clausola di negative pledge. L’emissione del Prestito a servizio dell’OPSO e dell’OPSC, anche in ipotesi di massima adesione all’OPSO e all’OPSC (pertanto, per un controvalore complessivo pari a Euro 174.577.943,73), non comporta di per sé la violazione delle predette clausole, né a parere dell’Emittente pregiudicherà di per sé il rispetto dei suddetti covenant finanziari.

 

Nuovo tasso d’interesse al 3,75%

 

Il Prestito avrà un tasso d’interesse nominale annuo lordo minimo del 3,75% (il Tasso di Interesse Nominale Minimo).

Il tasso d’interesse nominale annuo lordo definitivo (il Tasso di Interesse Nominale) verrà stabilito – fermo restando il Tasso di Interesse Nominale Minimo – e reso noto mediante diffusione entro il 1° (primo) Giorno Lavorativo successivo al termine del Periodo di Offerta, di un apposito comunicato che verrà pubblicato sul sito internet dell’Emittente www.mittel.it, nell’area dedicata “Offerta Pubblica in Sottoscrizione di Obbligazioni”, nonché diffuso mediante il sistema SDIRNIS di Borsa Italiana. Pertanto, alla Data del Prospetto, non è possibile stimare il costo effettivo del Prestito a servizio dell’Offerta e dell’OPSC. Per maggiori informazioni, si veda il prospetto informativo.

Argomenti: ,