Superbollo, cos’è e chi deve pagarlo

In caso di esenzione dal pagamento del bollo auto si è esenti anche dal versamento del superbollo

di , pubblicato il
Superbollo, cos’è e chi deve pagarlo

Tutti conoscono il bollo auto ma pochi il c.d. superbollo. Di cosa si tratta? Chi deve pagarlo? Come eseguire il versamento?

Mentre il bollo auto è una tassa interamente di competenza regionale, il superbollo è un importo aggiuntivo da pagarsi rispetto al bollo e che finisce nelle casse dello Stato. Non è dovuto da tutti ma solo da alcuni soggetti che posseggono determinati veicoli.

Il superbollo: quando si paga e che importo

Il superbollo (definito anche addizionale erariale al bollo auto) deve essere pagato dai possessori di autovetture e autoveicoli per il trasporto promiscuo di persone e cose con potenza superiore a una determinata soglia. In dettaglio, tale addizionale ad oggi è pari a 20 euro per ogni chilowatt di potenza superiore ai 185 kw.

Il superbollo è, comunque, ridotto al:

  • 60% dopo cinque anni dalla data di costruzione del veicolo
  • 30%, dopo dieci dalla data di costruzione del veicolo
  • 15%, dopo 15 anni dalla data di costruzione del veicolo.

Decorsi 20 anni dalla tata di costruzione del veicolo, invece, non è più dovuto il superbollo. L’Agenzia delle Entrate mette a disposizione, un servizio di calcolo gratuito.

Come pagare

L’addizionale erariale al bollo auto è dovuta alla stessa scadenza in cui scade quest’ultimo. Il versamento deve essere effettuato con il Modello F24 elementi identificativi (ELIDE), utilizzando i seguenti codici tributo:

  • 3364 – Addizionale erariale alla tassa automobilistica
  • 3365 – Addizionale erariale alla tassa automobilistica – Sanzione
  • 3366 – Addizionale erariale alla tassa automobilistica – Interessi.

Si tenga presente che:

  • in caso di veicolo con contratto di leasing, usufrutto o acquisto con patto di riservato dominio, sono tenuti al pagamento coloro che risultano essere rispettivamente utilizzatori, usufruttuari, acquirenti con patto di riservato dominio del veicolo al PRA.
  • a partire dal 1 gennaio 2020, in caso di veicolo con contratto di noleggio a lungo termine senza conducente, sono tenuti al pagamento del superbollo coloro che, alla scadenza del termine utile per il pagamento, risultano essere utilizzatori
  • se il veicolo è esente dal bollo sarà esentato anche dal superbollo.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,