Reddito di Cittadinanza: posso percepire anche l’indennità NASpI?

Chi prende l’indennità NASpI ha diritto al reddito di cittadinanza? C'è compatibilità tra Reddito di Cittadinanza e NASpI?

di , pubblicato il
Reddito di Cittadinanza di settembre: ecco quando sarà pagato

Chi prende l’indennità NASpI ha diritto al reddito di cittadinanza? L’indennità NASpI è stata introdotta in sostituzione della precedente indennità di disoccupazione e viene erogata ai lavoratori che perdono il lavoro.

Rispondiamo ad un quesito pervenuto alla Redazione:

“Buongiorno, sono titolare della Card Reddito di Cittadinanza da tre mesi, nel frattempo ho perso il lavoro da commesso in un negozio di abbigliamento e vorrei richiedere l’indennità di disoccupazione NASpI, che riduce l’importo del sostegno mensile.

In altre parole, c’è compatibilità tra Reddito di Cittadinanza e l’indennità di disoccupazione? Le due misure sono cumulabili? Scopriamolo in questa guida di Investire Oggi.

Reddito di Cittadinanza e indennità di disoccupazione: sono compatibili?

Sulla compatibilità tra Reddito di Cittadinanza e NASpI ne parla il Decreto 4/2019, convertito dalla Legge 26/2019.

L’ottavo comma dell’articolo 2 recita:

“Il Rdc è compatibile con il godimento della Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l’Impiego (NASpI), di cui all’articolo 1 del decreto legislativo 4 marzo 2015, n. 22, e di altro strumento di sostegno al reddito per la disoccupazione involontaria ove ricorrano le condizioni di cui al presente articolo. Ai fini del diritto al beneficio e della definizione dell’ammontare del medesimo, gli emolumenti percepiti rilevano secondo quanto previsto dalla disciplina dell’ISEE”.

C’è compatibilità tra le due misure, ma il riconoscimento dell’indennità NASpI, comporta una riduzione dell’importo nella card Reddito di Cittadinanza.

La card reddito di cittadinanza è riconosciuta in favore del nucleo familiare (che soddisfa determinati requisiti), mentre l’indennità Naspi spetta al singolo beneficiario.

L’indennità NASpI non spetta al lavoratore che ha presentato le dimissioni volontarie, mentre il Reddito di Cittadinanza non spetta ai soli componenti del nucleo familiare che hanno dato le dimissioni.

Reddito di Cittadinanza: come cambia l’importo in caso d’indennità di disoccupazione?

Il reddito di cittadinanza rappresenta un’integrazione al reddito familiare fino al raggiungimento di una determinata soglia.

Una persona con reddito di 4.000€ beneficia ogni mese di un’integrazione di 166,66€.

Un nucleo familiare composto da tre persone, due maggiorenni e un minorenne, beneficia di un’integrazione mensile di 466,66€.

In ogni caso, l’indennità di disoccupazione va a ridurre il Reddito di Cittadinanza e mai viceversa.

La NASpI percepita andrà anche indicata nell’ISEE.

Ai fini del computo del reddito familiare si tiene conto anche dei trattamenti assistenziali in corso di godimento dei componenti.

 

Argomenti: ,