Lavatrici a metà prezzo con il bonus: ecco quando spetta lo sconto del 50% e in quanto tempo si recupera

Il Governo italiano ha concesso la possibilità di beneficiare del Bonus Lavatrici: si tratta di una misura che rientra nel Bonus mobili e grandi elettrodomestici 2021

di , pubblicato il
Il Governo italiano ha concesso la possibilità di beneficiare del Bonus Lavatrici: si tratta di una misura che rientra nel Bonus mobili e grandi elettrodomestici 2021

Con il Bonus Mobili ed Elettrodomestici è fruibile per l’acquisto di lavatrici e lavasciuga, che possono essere comprati a metà prezzo beneficiando della detrazione fiscale del 50%. In quali casi spetta il Bonus Mobili ed Elettrodomestici 50% ed in quanto tempo si recupera? Scopriamolo in questa guida di Investire Oggi.

Bonus Lavatrici: è possibile acquistare un elettrodomestico a metà prezzo?

Il Governo italiano ha concesso la possibilità di beneficiare del Bonus Lavatrici: si tratta di una misura che rientra nel Bonus mobili e grandi elettrodomestici 2021 e si tratta di un’agevolazione di cui si può godere quando si effettua una ristrutturazione edile.

Il bonus lavatrici consiste in una detrazione Irpef 50% del prezzo di acquisto dell’elettrodomestico. L’agevolazione fiscale può essere fruita anche per l’acquisto di un modello di lavatrice nuovo ed appartenente alla classe energetica A+.

Sono oggetto di detrazione fiscale le spese di trasporto e montaggio.

Bonus lavatrici: in quali casi spetta?

Il bonus lavatrici può essere fruito per gli interventi di ristrutturazione di tipo straordinario in un appartamento, villetta o mansarda.

Per gli interventi di natura straordinaria si intendono:

  • interventi di realizzazione di opere destinate al restauro e risanamento conservativo
  • interventi di ricostruzione o ripristino di un immobile danneggiato da eventi calamitosi
  • interventi di ristrutturazione di un appartamento.

Bonus Lavatrici: importo detraibile

La detrazione Irpef 50% viene calcolata su un tetto massimo di spesa pari a € 16.000, secondo quanto stabilito da un provvedimento in Commissione Bilancio.

Il limite di €16.000 è riferito alla singola unità immobiliare comprensiva di pertinenze.

Se la spesa per l’acquisto di una lavatrice è pari a €600, la detrazione ammessa è pari al 50% della spesa, dunque €300.

La detrazione è ripartita in 10 quote annuali di pari importo.

Per beneficiare della detrazione IRPEF 50% è necessario che la data dell’inizio dei lavori di ristrutturazione sia antecedente a quella dell’acquisto dell’elettrodomestico.

Bonus Lavatrice: modalità di pagamento

Le modalità di pagamento per aver diritto al Bonus lavatrice sono:

  • carte di credito o carte di debito,
  • bonifico bancario o postale indicante causale del versamento, numero di Partita IVA o codice fiscale del destinatario del bonifico e codice fiscale del beneficiario della detrazione fiscale.

Nel caso di pagamento con carte di credito o di debito, a far fede è il giorno di utilizzo della card stessa.

Argomenti: