Il bonus vacanze diventa tutto incluso: boom di prenotazioni in Italia

Il bonus vacanze diventa tutto incluso: boom di prenotazioni in Italia. Nel dettaglio, ecco cosa sta succedendo grazie al decreto Sostegni bis. Anche considerando i rischi legati ai viaggi all'estero.

di , pubblicato il
Il bonus vacanze diventa tutto incluso, boom di prenotazioni in Italia

Per chi è in possesso del voucher, il bonus vacanze diventa tutto incluso: boom di prenotazioni in Italia. Perché lo sconto di Stato per andare in vacanza ora è decisamente più appetibile. O comunque può diventarlo. Dato che nel decreto Sostegni bis è stata inserita una misura. Quella che, se poi confermata in sede di conversione, permetterà di sfruttare il bonus pure per l’acquisto di pacchetti vacanze. Quelli tutto incluso proposti dalle agenzie turistiche.

Il bonus vacanze diventa tutto incluso: boom di prenotazioni in Italia

L’obiettivo del Governo italiano, per chi ha chiesto ed ottenuto il voucher entro il 31 dicembre del 2020, è quello di incentivare l’utilizzo del bonus vacanze estendendo le modalità di fruizione. E spingendo così in alto le prenotazioni per il corrente periodo estivo soprattutto all’interno del territorio nazionale.

Considerando che, per le vacanze all’estero, nei Paesi di destinazione ci sono rischi sanitari. Che sono legati non solo alla variante delta del Covid-19. Ma anche a rischio di periodi di quarantena per effetto dell’applicazione dei protocolli sanitari. Che sono sempre e comunque quelli locali.

Voucher per i pacchetti turistici tutto incluso, ma solo in Italia

D’altronde il bonus vacanze, in ogni caso, si può utilizzare solo ed esclusivamente per i soggiorni turistici in Italia. Ma con l’estensione ai pacchetti turistici tutto incluso il voucher potrà essere utilizzato come sconto. Per la prenotazione completa di viaggio, hotel e servizi accessori presso la località di villeggiatura.

Chi ha ottenuto il voucher l’anno scorso, per le vacanze entro il 31 dicembre del 2021, ha inoltre dovuto rispettare il limite e tetto dei 40 mila euro. Per quel che riguarda l’indicatore della situazione economica equivalente (Isee).

Inoltre, ricordiamo che il bonus vacanze non è utilizzabile al di fuori dal circuito alberghiero. Il che significa che restano tagliati fuori i bed & breakfast (B&B). Anche per questo, a favore delle strutture ricettive extralberghiere aventi un carattere non imprenditoriale, il Governo italiano ha messo a punto un pacchetto. Una tranche di aiuti da 5 milioni di euro attraverso il ministero del Turismo.

Argomenti: