Enpam: cos’è e quando si pagano Quota A e B?

ENPAM: in questa guida, spieghiamo come funziona, scadenze 2021 del versamento dei contributi, quando si pagano Quota A e B.

di , pubblicato il
La fattura nel superbonus 110%: intestazione e descrizione dei lavori

L’Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza Medici (Enpam) è rivolto a medici e odontoiatri (anche liberi professionisti). In questa guida, spieghiamo come funziona, scadenze 2021 del versamento dei contributi, quando si pagano Quota A e B.

Ricordiamo che possono registrarsi all’Enpam tutti gli iscritti (lavoratori e pensionati) e i familiari titolari della relativa pensione.

Enpam: cos’è

L’Enpam è l’ente nazionale di previdenza e assistenza per medici e odontoiatri (anche in libera professione).

Questo Ente garantisce agli iscritti 4 diversi trattamenti pensionistici cumulabili con prestazioni previdenziali di altri Enti:

– pensione di vecchiaia, una volta raggiunto il requisito dell’età anagrafica previsto;

pensione anticipata, da erogare prima del requisito anagrafico di vecchiaia;

– pensione di inabilità assoluta e permanente prima dell’età anagrafica per la pensione di vecchiaia;

– pensione per i familiari in caso di decesso dell’iscritto (lavoratore o pensionato).

Enpam: contributi Quota A e B

Gli iscritti all’Enpam (medici e odontoiatri) devono versare due tipi di contributi:

quota A, obbligatoria per tutti gli iscritti. Si può versare in un’unica soluzione o in 2 rate senza interessi;

quota B, contributo previsto per redditi di liberi professionisti, prestazioni occasionali, collaborazioni coordinate e continuative. Si calcola soltanto su redditi effettivamente realizzati, al netto delle spese sostenute.

Enpam: quando si pagano Quota A e B

Le scadenze per il versamento della Quota A sono 2:

– entro il 30 novembre se si vuole pagare in un’unica soluzione tramite domiciliazione bancaria;

– prima metà dell’importo entro il 30 novembre, seconda metà dell’importo entro il 31 dicembre, se si sceglie di pagare in due rate.

Per la Quota B, bisogna inviare il Modello D (dichiarazione dei redditi) all’Enpam entro il 31 luglio (a causa del Covid, la scadenza per il 2021 slitta al 30 settembre).

Il modello CUD si può ottenere scaricandolo dal sito Enpam oppure chiedendo un duplicato cartaceo via fax al numero 06 4829 4460 o all’indirizzo e-mail [email protected]

Nella richiesta del duplicato occorre allegare un documento di identità valido e l’indirizzo a cui si vuole ricevere il CUD.

Misure e agevolazioni Covid-19 disposte dall’Enpam

A seguito della pandemia, l’Enpam ha disposto una speciale sezione sul proprio sito web contenente le misure e agevolazioni Covid-19 previste per gli iscritti. Tra queste misure, segnaliamo l’indennità a medici e odontoiatri liberi professionisti con un calo di reddito importante causato dalla pandemia e l’indennizzo statale di 1.000 euro per professionisti e lavoratori autonomi.

Ecco, di seguito, tutte le misure Covid adottate:

– Bonus Enpam

– Indennità immunodepressi

– Indennizzo statale

– Esonero contributivo

– Rinvio dei contributi

– Acconto pensione

– Fondo “Sempre con voi” per i familiari.

Argomenti: ,