Coronavirus e Bollette Luce e Gas: l’Arera comunica il taglio delle Utenze

Grosse novità relative al taglio delle Utenze in periodo di Coronavirus. A comunicarlo è stata l’Arera. Vediamo meglio di cosa si tratta.

di , pubblicato il
Grosse novità relative al taglio delle Utenze in periodo di Coronavirus. A comunicarlo è stata l’Arera. Vediamo meglio di cosa si tratta.

L’emergenza epidemiologica del coronavirus sta mettendo in crisi l’economia italiana. In questa fase sono state prorogate le scadenze dei pagamenti di diversi adempimenti fiscali. Per quanto riguarda le utenze di luce e gas la situazione è ben diversa, ma adesso stanno arrivando grosse novità, soprattutto per quanto riguarda l’alleggerimento delle bollette. Non si tratta di un nuovo provvedimento del governo. Ecco il comunicato Arera.

 

Taglio delle Utenze, ma non si tratta di un nuovo bonus

L’Arera, l’autorità di regolazione per energia reti e ambienti, attraverso il comunicato stampa del 26 marzo 2020, ha reso noto che l’emergenza Coronavirus e i bassi consumi che ne sono derivati hanno ridotto le quotazioni all’ingrosso, in più è aumentata a 1,5 miliardi di euro la disponibilità del “conto COVID” per interventi a favore dei consumatori.

In particolare, nel secondo trimestre 2020 le bollette dell’energia elettrica e del gas sono in forte ribasso. La causa principale, spiega l’Arera, riguarda le perduranti basse quotazioni delle materie prime nei mercati all’ingrosso, legate ad una decisa riduzione dei consumi a causa dell’emergenza COVID-19, e una sostanziale stabilità nel fabbisogno degli oneri generali portano infatti ad una riduzione del -18,3% per l’elettricità e del –13,5% per il gas per la famiglia tipo in tutela.

Inoltre, Viene aumentata fino ad 1 miliardo e mezzo di euro la disponibilità massima dello specifico conto, istituito presso la Cassa per i servizi energetici e ambientali, per l’emergenza COVID-19, per garantire la sostenibilità degli attuali e futuri interventi regolatori a favore dell’intera filiera dell’energia elettrica e del gas, con beneficio in ultima analisi per consumatori e utenti.

Insomma, bollette meno salate, ma questa volta non per merito di qualche provvedimento del governo.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

Argomenti: ,