Bonus Bebè (ma non troppo): fino a 160 euro al mese per figli entro i 14 anni

Un bonus bebè potenziato, a proporlo è stata la Ministra per la Famiglia Elena Bonetti. Il provvedimento potrebbe essere inserito nel nuovo Decreto di aprile.

di , pubblicato il
Un bonus bebè potenziato, a proporlo è stata la Ministra per la Famiglia Elena Bonetti. Il provvedimento potrebbe essere inserito nel nuovo Decreto di aprile.

Nuova proposta dal Ministero per la Famiglia, un potenziamento del Bonus Bebè, in modo da garantire, ancora una volta, liquidità alle famiglie in difficoltà economica a causa dell’emergenza Coronavirus, e questa volta non si tratta di una misura una tantum.

Secondo le ultime indiscrezioni, il nuovo bonus, chiamiamolo bonus figli, valido per tutto il 2020, che riprende in toto le caratteristiche del cosiddetto bonus bebè, ma esteso anche ai genitori con figli fino a 14 anni di età, dovrebbe essere una delle misure del prossimo decreto di aprile, insieme ad un pacchetto di provvedimenti di contrasto all’emergenza Coronavirus, e ai suoi riflessi negativi anche sul piano economico.

Vediamo meglio di capire di cosa si tratta e chi ne potrà fare richiesta.

 

Bonus bebè potenziato, la proposta della Bonetti

Come già detto, la misura, attualmente in fase di analisi da parte del governo, dovrebbe riprendere, in buona sostanza, gli schemi del cosiddetto Bonus Bebè, salvo i limiti d’età per i figli a carico. In poche parole, il bonus potrebbe presto essere esteso anche ai genitori con figli fino a 14 anni di età.

Per il resto, valgono le stesse regole del bonus bebè, ossia un’indennità di importo compreso tra gli 80 euro e i 160 euro, in base al reddito percepito dal nucleo familiare.

In particolare:

  • Con ISEE fino a 7 mila euro, 160 euro al mese;
  • Con ISEE non superiore a 40.000 euro, 120 euro al mese;
  • Con ISEE superiore a 40.000 euro: 80 euro al mese.

Ad ogni modo, la misura è ancora al vaglio dei tecnici del governo. Per avere ulteriori conferme bisognerà attendere la lettura del nuovo Decreto di aprile.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

Argomenti: ,