Spostamenti tra Regioni in zona gialla, arancione e rossa: cosa potrebbe cambiare dal 16 febbraio

Dal 16 febbraio si va verso la libertà di spostamento tra Regioni e le altre date importanti da segnare.

di , pubblicato il
Regioni cambio colore 1 marzo

Da oggi, lunedì 8 febbraio, solo la Sardegna è passata dalla zona arancione alla zona gialla, mentre Sicilia, Umbria e Puglia sono ancora in zona arancione con alcune mini zone rosse nella provincia di Perugia a causa di alcuni focolai del covid. Fino al 28 febbraio lockdown anche per la Provincia di Bolzano.

Verso gli spostamenti liberi tra Regioni a partire dal 16 febbraio?

Si attende il fine settimana per il nuovo report ISS, che potrebbe vedere alcuni cambiamenti per regioni che ad oggi si trovano in zona gialla. Ancora più attesa in merito alla data del 15 febbraio, quando scadrà il divieto di spostamento tra regioni. Se non ci sarà alcuna proroga dal 16 febbraio al 5 marzo sarà possibile spostarsi da una regione all’altra senza dover dover presentare nessuna autocertificazione. Questo, appunto, fino al 5 marzo quando uscirà il nuovo Dpcm e a quel punto non è chiaro che cosa accadrà.

Le date clou in calendario

Intanto fino al 15 febbraio, data in cui, verosimilmente, sarà nuovamente possibile spostarsi tra Regioni, la maggior parte di quelle italiane sono in zona gialla mentre nessuna si trova in zona rossa e zona bianca. Lo scenario potrebbe cambiare con l’arrivo del nuovo report dell’ISS del 12 febbraio. La data del 15 febbraio sarà molto importante anche per la riapertura degli impianti da sci nelle regioni gialle e non solo per la possibilità di spostarsi da una regione all’altra, almeno fino al nuovo Dpcm di marzo. Secondo il ministro degli Affari regionali uscente Francesco Boccia: “Se ne occuperà il nuovo governo, servirà un decreto”.
Come scrive il Corriere, le date clou per le prossime settimane sono il 12 febbraio, quando arriverà il nuovo monitoraggio dell’ISS e la nuova ordinanza, il 15 febbraio con la riapertura degli impianti e la scadenza del divieto di spostamento tra Regioni, tra il 22 e il 28 febbraio l’avvio del confronto tra regioni sul nuovo Dpcm e il 5 marzo la scadenza del Dpcm e l’avvio di uno nuovo, che potrebbe vedere delle novità in merito al coprifuoco dalle 22 alle 5, la chiusura di palestre, cinema e teatri e di ristoranti e bar.

Vedi anche: Ristoranti aperti la sera in zona gialla e a pranzo in arancione: nuove direttive in arrivo

[email protected]

Argomenti: ,