Qualità della vita 2019: le città italiane dove si vive meglio (e peggio)

La classifica qualità della vita 2019 di Italia Oggi premia Trento mentre il Sud, ancora una volta, non riesce ad emergere.

di , pubblicato il
La classifica qualità della vita 2019 di Italia Oggi premia Trento mentre il Sud, ancora una volta, non riesce ad emergere.

ItaliaOggi, in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma e Cattolica Assicurazioni ha redatto la classifica annuale sulla qualità della vita delle città italiane (anche se sarebbe preferibile parlare di province). Le prime dieci posizioni sono monopolizzate dal Nord Italia. Le ultime dieci, invece, dalle province del Sud. I parametri presi in considerazione per l’elaborazione della classifica sono gli stessi degli ultimi anni: affari e lavoro, ambiente, istruzione, formazione, turismo, tempo libero e sicurezza. Nell’immagine pubblicata da Italia Oggi compaiono quattro gruppi: dal 1° al 29° posto, dal 30° al 65°, dal 66° al 86°, dal 87° al 107°. Le province di quest’anno si sono ridotte da 110 a 107 in virtù della riduzione delle province sarde, passate da 8 a 5.

Trento regina, le 30 città dove si vive meglio

Al primo posto della classifica qualità della vita 2019 di Italia Oggi figura la provincia di Trento, che ottiene il punteggio massimo. La provincia autonomia del Trentino Alto Adige è seguita a ruota da Pordenone e Sondrio, rispettivamente in seconda e terza posizione. Ecco le prime dieci posizioni:

#1 Trento

#2 Pordenone

#3 Sondrio

#4 Verbano-Cusio-Ossola

#5 Belluno

#6 Aosta

#7 Treviso

#8 Cuneo

#9 Udine

#10 Bolzano

Il Trentino Alto Adige inizia e chiude la top 10 delle province più vivibili d’Italia con il primo posto di Trento e il decimo di Bolzano. Sugli scudi il Nord-Est, grazie alla presenza di Pordenone, Belluno, Treviso e Udine (40%), seguito a ruota dal Nord-Ovest con le province di Verbano-Cusio-Ossola, Aosta e Cuneo (30%).

Nelle prime 30 posizioni troviamo anche in ordine di classifica dalla undicesima in poi Padova, Monza e Brianza, Bologna, Vicenza, Modena, Mantova, Firenze, Lecco, Macerata, Parma, Forlì-Cesena, Brescia, Verona, Como, Reggio Emilia, Bergamo, Ancona, Cremona, Milano e Venezia.

Agrigento la provincia in cui si vive peggio

Secondo la classifica sulla qualità della vita 2019 stilata da Italia Oggi, la provincia peggiore è quella di Agrigento.

Nelle ultime tre posizioni, oltre alla provincia siciliana, figurano anche Crotone (penultima) e Napoli (terzultima). Queste le 10 province con la qualità della vita più bassa:

#98 Palermo

#99 Enna

#100 Siracusa

#101 Trapani

#102 Foggia

#103 Caltanissetta

#104 Catania

#105 Napoli

#106 Crotone

#107 Agrigento

Per quanto riguarda il tenore di vita, Milano è in testa seguita da Bologna, Monza e Brianza e Trieste. In tema ambientale ultima si piazza la provincia di Catania, mentre Rimini è ultima per la sicurezza.

Per rettifiche, informazioni o comunicati stampa scrivete a [email protected]

Leggi anche: Qualità della vita 2019: le città più e meno costose, la situazione di Milano e Roma

Argomenti: ,