La classifica delle 10 delle attrazioni più visitate in Italia: boom degli outlet, ecco il business miliardario che sorprende

La Top 10 delle attrazioni più visitate in Italia con un occhio all'economia: vincono gli outlet e il business aumenta.

di Chiara Lanari, pubblicato il
La Top 10 delle attrazioni più visitate in Italia con un occhio all'economia: vincono gli outlet e il business aumenta.

Shopping contro cultura. Sembra potersi ridurre così la partita delle attrazioni più  amate in Italia, la top 10 dei siti più visitati dai turisti, proposta dal noto Business Insider, che rimanda anche agli incassi dei musei e quelli dei villaggi dello shopping. Gli italiani, insomma, si dividono tra arte e acquisti quando si tratta di svagarsi. In realtà, considerando che il nostro paese è ricco di bellezze culturali e artistiche, fa anche specie vedere che un’alta percentuale di turisti affolla gli outlet italiani al posto di luoghi culturali. Simbolo di un mondo che cambia, con l’economia che gira e incassi da record provenienti soprattutto dai mercati di Cina, Russia e Corea del Sud per il 50% delle vendite tax free.

Il business miliardario degli outlet

E così mentre i grandi outlet italiani, quei grandi villaggi pieni di negozi e ristoranti, hanno fatturato oltre un miliardo, i musei statali italiani, secondo i dati forniti dal Mibact, hanno incassato 193 milioni di euro. Una differenza abissale che fotografa come il settore del turismo italiano vada verso una direzione consumistica piuttosto che artistica da parte degli stranieri. Il Ministero dei Beni Culturali, parlando di fatturato, ha registrato un netto aumento di entrate per quanto riguarda ingressi e ricavi, ma i dati con cifre da capogiro appartengono agli outlet, molti dei quali della catena McArthurGlen.

La Top 10 delle attrazioni più visitate in Italia

Nonostante tutto al primo posto, tra le attrazioni italiane, resiste il Colosseo che nel 2017 ha registrato 7 milioni di turisti. Da qui in poi la classifica sembra dominata dai villaggi dello shopping. Al secondo posto figura il Serravalle Designer Outlet, situato in Piemonte che solo nel 2017 ha registrato 5 milioni di visitatori. Il motivo è semplice, in questi immensi villaggi all’aperto dove pullulano negozi, bar e ristoranti, si trovano prodotti di marca con sconti fino al 70%. Il terzo posto è occupato dall’outlet di Castel Romano, sempre a marchio McArthurGlen, e così la quarta e la quinta posizione con i villaggi dello shopping La Reggia (in provincia di Caserta) e Noventa di Piave (in provincia di Venezia).

Viaggiare 2.0: come avere voli low cost grazie ai biglietti invenduti

Qui sono arrivati, solo nel 2017, 4,5 milioni di turisti nel caso dell’outlet romano e 3,5 milioni per gli altri due. E i dati sul fatturato non mentono: 4,5 miliardi nel 2017 per i McArthurGlen. Alla sesta posizione c’è uno strano parimerito tra gli scavi di Pompei (3,3 milioni di turisti) e l’outlet di Barberino del Mugello, a cui segue l’altro outlet toscano, il The Mall, l’outlet di Reggello di proprietà del gruppo Kering regno dei marchi griffati. Interessante il paragone con altre attrazioni toscane come Galleria degli Uffizi, con 2,2 milioni di visitatori e la Galleria dell’Accademia, con la metà dei visitatori dell’outlet di Reggello, che chiudono la classifica.

Leggi anche: Mal di prezzi: ecco le 12 località turistiche da “evitare” nel 2018 (e perché)

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia, Social media e internet

I commenti sono chiusi.