Bollo auto, abolirlo o no: quanto costa negli altri paesi

L'odiata tassa può davvero essere abolita e sopratutto quanto costa negli altri paesi?

di , pubblicato il
L'odiata tassa può davvero essere abolita e sopratutto quanto costa negli altri paesi?

Il bollo auto, insieme al Canone Rai, è una delle tasse più odiate dagli italiani e il dibattito sull’abolizione o meno del detestato balzello appare sempre più ampio in vista delle prossime elezioni del 4 marzo. Il centrodestra, infatti, almeno per ciò che riguarda la bozza di programma, hai nei piani l’esenzione del bollo auto per chi non ha reddito anche se in precedenza si era parlato di abolizione della tassa per la prima auto. Inutile dire che eliminare del tutto la tassa sembra alquanto improbabile.

In Italia oltre al bollo auto paghiamo anche il superbollo, una tassa aggiuntiva per chi possiede auto di lusso (20 euro per ogni chilowatt di potenza superiore ai 185 kW, un salasso per chi ha intestata un’auto sportive o di un certo livello ) mentre per il bollo auto classico il costo varia in base alla Regione di appartenenza, la potenza dell’auto e la classe ambientale. La media italiana, in ogni caso, è di 200 euro annuali (la forbice è ampia ma restiamo nelle cifre medie appunto). Quanto costa invece il bollo auto negli altri paesi?

Il bollo auto negli altri Paesi

Parliamo di paesi europei per capire le differenze di costo della tassa. In Francia, ad esempio, il bollo auto non si paga per i veicoli privati e lo Stato favorisce chi non inquina o inquina meno, infatti è solo contemplata una tassa pari a 160 euro l’anno per i possessori di veicoli con emissioni di Co2 maggiori a 190 g/km. I francesi devono inoltre pagare una tassa sul certificato d’immatricolazione, 45 euro per ogni cavallo fiscale. La differenza con la Germania è ancora più chiara. Qui il bollo varia in base alla cilindrata e le emissioni di Co2, dunque il costo sale con l’aumento delle emissioni.

Rispetto all’Italia il bollo tedesco costa meno se parliamo di auto di media cilindrata: circa 230 euro contro i 182 tedeschi.

Nel Regno Unito la tassa varia, come per la Francia, in base alle emissioni di co2. Chi possiede un veicolo sotto i 100 g/km non paga nulla, mentre se si supera questa cifra il costo diventa circa 180 sterline. In Belgio si paga un’imposta nel momento dell’acquisto dell’auto e il bollo. La prima è cara e può arrivare a costare anche 280 euro. In Spagna, infine, il costo del bollo varia in base alle città e ai cavalli fiscali. 

Leggi anche: Bollo auto, tasse e multe: ecco come pagarle dal cellulare

Argomenti: ,