Arriva Amazon Business: come funziona l’e-commerce per le aziende in un mercato da 335 miliardi

Debutta Amazon Business il portale per le aziende e partite Iva che vuole rivoluzionare il settore.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Debutta Amazon Business il portale per le aziende e partite Iva che vuole rivoluzionare il settore.

Amazon si rinnova ancora e pensa anche alle imprese. Dopo l’idea, per ora americana, di far provare i vestiti a casa prima di acquistarli (Amazon Wardrobe: provi a casa e paghi dopo, come funziona il nuovo servizio che rivoluziona lo shopping online) il colosso dell’e-commerce ha lanciato B2B, Amazon Business, una vetrina con oltre 250 milioni di prodotti per titolari di partita Iva. Si tratta di prodotti per il commercio, servizi, terziario e molto altro.

Che cos’è Amazon Business e a cosa punta il colosso

Dopo aver letteralmente sbaragliato con i privati, ora il colosso di Seattle punta anche al mercato aziendale con il portale B2B dove le aziende possono trovare prodotti per industria, commercio, prodotti tecnico-industriali, attrezzature per Hotel, ristoranti e catering nonché materiale e macchinari per lavorazione del legno e industria. Lo scopo di Amazon è attrarre sempre più venditori e clienti aziendali. Come spiega Sara Caleffi, Marketplace director di Amazon Italia a Il Sole 24 Ore, “Si possono inserire richieste di preventivi e impostare ordini a programma, la piattaforma si integra inoltre con i sistemi di e-procurement e le soluzioni per la pianificazione delle risorse delle imprese”.

Le aziende che si affidano ad Amazon B2B possono anche visualizzare prodotti al netto dell’Iva e impostare regole di acquisto personalizzate nonché ricevere report personali. Inoltre è anche possibile convertire il profilo privato in uno aziendale.

Un mercato che vale 335 miliardi di euro

In base ai dati l’Osservatorio Fatturazione elettronica & eCommerce B2b, il valore del commercio B2B nel nostro paese valeva nel 2017 335 miliardi di euro, in crescita rispetto al 2016. Risultano invece ancora indietro le PMI, secondo cui soltanto il 7,9% vende sul web, una percentuale inferiore rispetto alla media europea rispetto anche al fatturato. Dunque, secondo Riccardo Mangiaracina, Responsabile scientifico dell’Osservatorio Fatturazione elettronica & eCommerce B2b, “Amazon Business rappresenta un importante boost per lo sviluppo dell’eCommerce B2b in Italia. E’ possibile attendersi un impatto sia sulla domanda che sull’offerta di eCommerce B2b. Le funzionalità dedicate aprono nuove possibilità sia di acquisto che di vendita alle imprese italiane”. Amazon, insomma, punta sempre più in alto e ad una espansione molto importante e a 360 gradi. Tutto ciò nonostante le ultime beghe sulle tasse nello Stato di Washington oppure i problemi relativi alle condizioni lavorative dei dipendenti nei vari magazzini sparsi nel mondo.

Leggi anche: Amazon e Poste Italiane: consegna dei pacchi di sera e nei weekend, cosa cambia con l’accordo rivoluzionario

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Europa, Economia Italia, Economia USA