Zoom Basic, la versione gratuita della piattaforma, gli insegnanti faranno bene a impararla

La versione gratis di Zoom, cosa fare con la variante Basic?

di , pubblicato il
La versione gratis di Zoom, cosa fare con la variante Basic?

Dopo il grande successo, è arrivata la crisi, e tutto in pochissimo tempo. Stiamo parlando della piattaforma Zoom che, dopo essere stata nell’occhio del ciclone per alcune regole poco chiare in merito alla privacy offerta agli utenti, ora sembra finalmente aver messo tutto a posto, e si torna a parlare con favore della piattaforma che, forse non tutti sanno, offre anche un piano gratis.

Zoom, servizio gratis

Il profilo denominato Basic di Zoom è assolutamente gratis. Si possono effettuare videochiamate quindi senza spendere un soldo. Per chi invece ha altre esigenze ci sono diversi pacchetti, Pro (13,99 euro al mese), Business (189,90 euro al mese) o Enterprise (949,50 euro al mese). Ma cosa si può fare con il piano Basic? Gratuitamente è possibile creare videoconferenze fino a 100 persone.

La durata del video però non deve essere superiore ai 40 minuti. Le videocall 1 a 1, invece, non prevedono limitazioni in termini di tempo. La piattaforma appare perfetta per coloro che dovranno effettuare conferenze e lezioni. Infatti, a differenza di Skype e altre video chat, in questo periodo Zoom sta ottenendo grande successo tra gli insegnanti.

Con la scuola ferma e bimbi e insegnanti a casa, Zoom si è rivelata essere perfetta per questo tipo di utilizzo. Immaginiamo quindi che, visto il futuro sempre più incerto della nostra scuola, molti insegnanti che ancora non hanno avuto il compito di esercitare da casa, faranno bene a dare un’occhiata alla piattaforma per iniziare a capire come utilizzarla.

Potrebbe interessarti anche Facebook lancia gli Avatar anche in Italia, saranno un sicuro successo

Argomenti: , ,