Zenfone 5Z, l’iPhone X targato Asus costa meno di 500 euro

Asus Zenfone 5Z, ecco lo smartphone Android che imita l'iPhone X di Apple. Niente Face ID, ma il notch è praticamente quello.

di , pubblicato il
Asus Zenfone 5Z, ecco lo smartphone Android che imita l'iPhone X di Apple. Niente Face ID, ma il notch è praticamente quello.

Presentati al Mobile World Congress 2018 di Barcellona la nuova linea Zenfone 5 di Asus, a spiccare di più è il Zenfone 5Z, lo smartphone che subito a prima vista ricorda il nuovo iPhone X. Tutti lo imitano, Apple ancora una volta fa tendenza, il suo notch sta segnando praticamente un’epoca, ma i vertici dell’azienda taiwanese fanno sapere che la loro tacca è del 26% più piccola di quella dell’azienda di Cupertino.

Asus Zenfone 5Z, lo smartphone Android che imita Apple

Sono tre i device presentati a Barcellona a fine febbraio, lo Zenfone 5, la variante Lite e appunto quella 5Z, il top di gamma, possiamo praticamente definirlo. Si tratta di un device che fa sicuramente gola a molti, ma che ha conquistato l’attenzione degli appassionati grazie all’incredibile somiglianza con il nuovo iPhone X di Apple. Come quest’ultimo è dotato di una sorta di Animojy, l’app lanciata da Apple proprio per il nuovo iPhone e inserita poi anche da Samsung sui nuovi Galaxy S9. Quella di Asus però si chiama ZeniMoji. Insomma, emoji animate per le vostre condivisioni social.

Leggi anche: Google Pixel 3, Big G prepara anche la versione economica, tre varianti in arrivo

Non è certo questa la caratteristica principale di questo Zenfone 5Z, andiamo quindi a vedere la scheda tecnica: display da 6,2 pollici, processore Qualcomm Snapdragon 845 con Artificial Intelligence Engine, 4,6 o 8 GB di Ram e 64, 128 o 256 GB di memoria interna, doppia fotocamera posteriore più una frontale. Non c’è che dire, un bel device che costerà a quanto pare meno di 500 euro. Niente Face ID, se ve lo state chiedendo. Asus infatti non ha rischiato anche questo tipo di imitazione, probabilmente poiché non ha trovato il sistema di sicurezza valido come quello proposto da Apple.

Asus, gli altri smartphone di Barcellona

Come dicevamo, non è l’unico device presentato da Asus al MWC. Il modello base ha praticamente le stesse caratteristiche, compreso lo schermo da 6.2 pollici, ma si differenzia dalla versione Z per un processore meno potente, e chiamalo poco, aggiungiamo noi. Sul Zenfone 5 infatti c’è Snapdragon 636. Lo Zenfone 5 Lite ha invece un display da 6 pollici ma monta quattro fotocamere, due per lato. Il processore è lo Snapdragon 630. Ricordiamo invece che il top di gamma monta il processore più performante, lo Snapdragon 845.

Leggi anche: Smartphone 2018 i migliori in arrivo quest’anno, dopo il Galaxy S9 cosa ci attende?

Argomenti: ,