Youtube cambia, dal 22 maggio arriva il servizio Premium in stile Spotify

Importante novità in arrivo per Youtube dal 22 maggio, ecco il nuovo servizio Premium che fa concorrenza a Spotify. Prezzo e funzioni.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Importante novità in arrivo per Youtube dal 22 maggio, ecco il nuovo servizio Premium che fa concorrenza a Spotify. Prezzo e funzioni.

Cambio epocale da parte di Youtube, dal 22 maggio arriva un nuovo competitor per i colossi dello streaming musicale. Il poco efficace servizio Red praticamente lascerà il campo alla nuova versione Premium, disponibile inizialmente negli Usa, Sud Corea, Messico e Nuova Zelanda. Poi via via tutti gli altri paesi, Italia compresa.

Youtube Music Premium

Saranno due le versioni a pagamento di Youtube, la prima denominata Music Premium dal costo di 9,99 dollari, la seconda chiamata semplicemente Premium da 11,99 dollari. Poco chiaro al momento l’utilizzo della terza versione gratis, non sappiamo ancora se sarà sempre in stile Spotify, ma con grosse limitazioni, oppure si tratta semplicemente dell’attuale versione dell’applicazione. Ad ogni modo, la grande novità di questa nuova piattaforma di streaming sarà quella di offrire un servizio con il supporto di Google.

Potresti essere interessato anche a: Offerte Amazon oggi 18 maggio, c’è la TV 4K Samsung da 55 pollici

Youtube sarà strettamente connessa a Google, potrete effettuare una ricerca di testo per riuscire a trovare la canzone da voi cercata senza nemmeno digitare il suo titolo. Cosa che mette Youtube Premium un passo avanti rispetto alle attuale Deezer, Spotify e Apple Musica. Ma quali saranno le altre funzioni che si potranno effettuare con la nuova versione di Youtube? Il servizio offrirà tracce originali, album, migliaia di playlist, le radio degli artisti, live, raccomandazioni basate sugli ascolti, remix, etc.

Inoltre, nella versione top Premium saranno anche disponibili i video degli artisti, anche in questo caso quindi Youtube offrirà un prodotto che le altre app del settore non hanno mai preso in considerazione. Naturalmente, le due versioni a pagamento daranno la possibilità ai propri abbonati di effettuare anche il download dei brani, di ascoltarli senza pubblicità e soprattutto di ascoltare musica a schermo spento, aspetto fondamentale che permette di risparmiare tantissima batteria mentre è in funzione l’app.

Potresti essere interessato anche a: WhatsApp tag, è arrivata finalmente la funzione per i messaggi personalizzati

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità YouTube