Xperia S, Recensione: le 6 cose da sapere sullo smartphone Sony

Sony Xperia S è uno smartphone molto interessante per la sua gamma, che presenta un ottimo rapporto tra qualità e prezzo. Risolti i problemi relativi all'update Android che lo affliggono, Sony Xperia S risulterà molto efficiente. Ecco 6 cose che dovete assolutamente sapere sul Sony Xperia S.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Sony Xperia S è uno smartphone molto interessante per la sua gamma, che presenta un ottimo rapporto tra qualità e prezzo. Risolti i problemi relativi all'update Android che lo affliggono, Sony Xperia S risulterà molto efficiente. Ecco 6 cose che dovete assolutamente sapere sul Sony Xperia S.

Parlare del Sony Xperia S può risultare difficile, perché se da un lato lo si può tranquillamente esaltare, senza fare paragoni con i top di gamma, dall’altro non si può celare un po’ di frustrazione, soprattutto sotto l’aspetto del comparto software. Gli aggiornamenti ad Android, infatti, rappresentano il principale punto debole di questo smartphone lanciato inizialmente con Android 2.3.7 Gingerbread e poi aggiornato ad Android Jelly Bean, ma i problemi avuti con quest’ultimo update hanno fatto sì che gli utenti richiedessero a Sony di risolvere i bug presenti. Peccato però che le notizie sugli aggiornamenti se ne trovano poche in giro. E questo, purtroppo, è un problema. Peccato, perché Sony Xperia S è uno smartphone decisamente molto interessante. Andiamo a vedere perché. 

 

Design Sony Xperia S

Cominciamo dal design: spigoloso e squadrato, lo Xperia S risulta molto elegante e raffinato, nonostante i materiali non siano di primo livello. Parliamo infatti di plastiche, che sono comunque di ottima qualità e lo rendono altamente ergonomico. Se vogliamo trovare un difetto sta nella possibilità di rimuovere la cover posteriore senza ragione alcuna, visto che la batteria non è removibile. Tuttavia, nel suo complesso, Xperia S si presenta come uno smartphone molto solido e robusto: alto 128 mm, largo 64 mm e spesso 10,6 mm, il peso è di 144 grammi. La ciliegina sulla torta relativa all’estetica dello Xperia S è rappresentata dalla striscia in plexiglass trasparente che circonda la parte inferiore. 

 

Display Sony Xperia S

Il display dello Xperia S vanta una risoluzione 1280×720 pixel, per una densità di 342 ppi, e monta la tecnologia Sony Bravia, che consente di usufruire di una eccellente luminosità e di un buon contrasto. Quando lo smartphone è in standby, il display quasi si confonde con la cornice, il che esalta ulteriormente l’aspetto estetico. Fedele anche la riproduzione dei colori, con particolare rilevanza per i bianchi, grazie alla tecnologia WhiteMagic. Il difetto principale del display è rappresentato dall’angolo di visuale, che inficia negativamente sulla leggibilità nel momento in cui si allontana o s’inclina il terminale.  

 

Prestazioni Sony Xperia S

Uno dei principali punti di forza del Sony Xperia S è il comparto hardware. Lo Xperia S monta un processore Snapdragon dual core da 1.5 GHz, con 1 GB di RAM e GPU Adreno 220. La memoria interna è di 32 GB e non è espandibile. Nonostante sia un dual core (mentre molti si aspettavano un quad core), le prestazioni dello Xperia S risultano abbastanza fluide, sia nel campo della navigazione web, sia per ciò che concerne il comparto multimediale. Un utilizzo molto intenso, tuttavia, provoca un calo drastico dell’autonomia. Forse sarebbe stato meglio pensare a una tecnologia pensata appositamente per un risparmio energetico più efficiente. 

 

Fotocamera Sony Xperia S

Ecco un altro dei vantaggi di possedere un Sony Xperia S: la fotocamera! Dotata di sensore Sony Exmor R, flash LED e di ben 12 megapixel, la fotocamera principale dello Xperia S garantisce anche la possibilità di registrare video FullHD a 1080p a 30fps. Numerose le applicazioni che consentiranno agli utenti di realizzare immagini e video di alta qualità, rielaborarli e vederle perfino in 3D. 

La fotocamera frontale da 1.3 megapixel registra video HD a 720p. Scarse le funzionalità rispetto alla fotocamera principale, ma questa non è una novità. Nel complesso, infatti, stiamo parlando di 2 fotocamere molto buone. 

 

Software Sony Xperia S

Mentre aumenta il gruppo di utenti che desidera un ritorno ad Android Gingerbread e mentre si attende il rilascio dell’aggiornamento a un Android Jelly Bean senza bug e senza errori, Sony dichiara che tutte le notizie ufficiali sull’update Android saranno rilasciate sul suo blog aziendale. Niente rumors, nessuna indiscrezione, insomma, poca roba da questo punto di vista. E questo è un gran peccato perché l’update migliorerebbe notevolmente la tenuta di uno smartphone molto apprezzabile di per sé e consentirebbe di sfruttare appieno le potenzialità del comparto software. Tra queste si annoverano funzioni molto interessanti, come Timescape, utile sul versante social network; PlayNow, per il comparto multimediale); NeoReader, per leggere i barcode; TrackID, che somiglia tanto a Shazam; Recommender, per consigli e suggerimenti sulle nuove app; LiveWare Manager, per la gestione del Bluetooth; Dispositivi Connessi, per interagire con gli altri dispositivi Sony presenti nella stessa rete WiFi. 

Nel complesso, meglio il comparto musicale che quello video, sotto l’aspetto multimediale. 

 

Batteria Sony Xperia S

Come già detto in precedenza, un utilizzo troppo intenso del Sony Xperia S influenza in negativo l’autonomia: considerando che stiamo parlando di una batteria da 1750 mAh, a consumare eccessivamente energia risulta essere il sistema nel suo complesso, pertanto è doveroso ricordarsi di disattivare le connessioni accese nel momento in cui non si utilizzano. L’utilizzo più intenso ci garantisce circa 12 ore di autonomia, mentre con un uso più moderato si può arrivare tranquillamente fino a sera. 

 

ALTRE DAL MONDO SONY XPERIA

RECENSIONE SONY XPERIA Z: Recensione Sony Xperia Z: smartphone Android Jelly Bean da 5 pollici con tecnologia LTE

CARATTERISTICHE SONY XPERIA Z: Caratteristiche Sony Xperia Z: lo smartphone Android più completo al mondo?

PREZZO SONY XPERIA Z: Prezzo Sony Xperia Z: sconti fino al 30% sul web

PHABLET Z ULTRA: Sony Xperia Z Ultra: ecco a voi il phablet Android deluxe

 

Conclusioni

Proposto a 499 euro, Sony Xperia S si può trovare oggi sul web a 289 euro o anche meno. Si tratterebbe di un acquisto intelligente? Difficile rispondere a questa domanda: forse è meglio aspettare che tutti i problemi relativi ad Android siano risolti del tutto. Quando accadrà, allora possiamo parlare di un acquisto intelligente che, nonostante alcuni difetti, ha un eccellente rapporto tra qualità e prezzo, forse superiore alla media. 

 

Vantaggi

Applicazioni

Fotocamera

Design

 

Svantaggi

Sistema operativo

Angolo di visuale

Autonomia

 

AGGIORNAMENTO SULL’UPDATE DEL SISTEMA OPERATIVO: In queste ore si susseguono le domande dei possessori dell’Xperia S circa l’aggiornamento del sistema operativo. La pagina facebook di Sony Mobile Italia riporta commenti su commenti, alcuni dei quali piuttosto arrabiati e delusi. Ma da Sony, al momento, giunge una risposta insufficiente ed insoddisfacente, ovvero di andare a leggere il loro blog. Dunque non si sa quando ci sarà l’aggiornamento, non viene fornita neppure una data ufficiosa o indicativa.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Recensioni, Recensioni Sony Xperia S, Smartphone, Famiglie