Xiaomi Mi Mix 2: data presentazione, rumors caratteristiche tecniche tra cui Android Oreo ma cos’è?

Ecco le informazioni sulla data presentazione ed i rumors sulle caratteristiche tecniche tra cui Android Oreo del nuovo Xiaomi Mi Mix 2.

di , pubblicato il
Ecco le informazioni sulla data presentazione ed i rumors sulle caratteristiche tecniche tra cui Android Oreo del nuovo Xiaomi Mi Mix 2.

Il prossimo 11 settembre 2017 verrà annunciato il nuovo Xiaomi Mi Mix 2. Ricordiamo che il Mi Mix è stato uno dei primissimi smartphone full screen ad essere immesso sul mercato ed ora il nuovo modello avrà un dispositivo a tutto schermo con una cornice inferiore ancora più sottile. In questo modo il Mi Mix 2 sarà ancora più originale. Inoltre esso avrà un sistema operativo Android che si potrà aggiornare con Android 8.0 Oreo. Ma cos’è quest’ultimo? Ecco le info e i rumors.

Xiaomi Mi Mix 2: data presentazione, rumors caratteristiche tecniche

Il nuovo Xiaomi Mi Mix 2, secondo gli ultimi rumors, avrà uno screen to body ratio superiore rispetto al vecchio modello e monterà nella parte inferiore una piccola cornice come si evince da alcune immagini postate da Lei Jun, il Ceo dell’azienda su Weibo. Lo smartphone avrà inoltre uno schermo Amoled da 6.4 pollici ed un processore Snapdragon 835.

Lo Xiaomi Mi Mix 2, poi, sarà disponibile in tre versioni ovvero quella con una memoria da 4, da 6 e da 80 Gb affiancati da 64, da 128 e da 256 Gb di memoria flash. La fotocamera posteriore, invece, dovrebbe essere da 19 MP mentre quella frontale da 13 MP. Il sistema operativo, infine, sarà un Android 7.1.1. Nougat che si potrà aggiornare con Android 8.0 Oreo.

Android Oreo cos’è?

Android Oreo è il nuovo sistema operativo Google per gli smartphone ed i tablet. Tra le sue novità più importanti vi è sicuramente il cambio del sistema delle notifiche. Ogni applicazione, infatti, avrà un puntino in alto a destra per segnalare che vi sono delle notifiche. Su Oreo, poi, vi sarà “Picture in Picture” una specie di multitasking grazie al quale si potrà minimizzare un video e allo stesso tempo utilizzare le altre funzioni del telefono.

Oreo avrà, inoltre, l’autofill grazie al quale, in automatico, nelle app compariranno i dati dell’utente senza dover inserire di volta in volta username e password. In questo modo si interagirà con il telefono in modo più semplice e veloce. Altra importante novità è sicuramente la velocità di boot ovvero del tempo di caricamento del sistema operativo che risulta essere dimezzato. Grazie a ciò la batteria durerà parecchio in più. Infine il menù delle impostazioni sarà più semplice in quanto tutto sarà raccolto per garantire una consultazione più veloce.

Argomenti: ,