WWDC 2016: cosa aspettarsi da iOS 10

La WorldWide Developer Conference avrà inizio il 13 giugno, ecco tutto ciò che potrebbe essere presentato su iOS 10

di , pubblicato il
La WorldWide Developer Conference avrà inizio il 13 giugno, ecco tutto ciò che potrebbe essere presentato su iOS 10

A meno di una settimana dalla conferenza annuale per gli sviluppatori di tutto il mondo, crescono le aspettative per iOS 10, la nuova versione del sistema operativo della Mela morsicata che sarà rilasciato in autunno insieme ad iPhone 7. I precedenti aggiornamenti ci hanno abituato ad assistere ad una serie di interessanti novità indirizzate sia agli sviluppatori sia agli utenti. Anche quello di quest’anno sarà un update gratuito comprendente di programma di beta pubbliche che permetteranno di aver un piccolo assaggio del suo potenziale, fino alla release finale nel mese di settembre. Qui di seguito sono riportate tutte le novità che ci aspettiamo di vedere su iOS 10.

WWDC: tutte le possibili novità di iOS 10

Migliorata navigazione da tastiera

ios 10 split view

Google e Microsoft hanno rilasciato una serie di keyboard per iPhone, ma la commutazione tra loro è una delle cose meno intuitive su iOS. Non ci aspettiamo, per ora, che Apple possa trasformare radicalmente la sua tastiera nativa con nuove funzionalità, ma si spera che almeno venga fornito un sistema più elegante per navigare ed effettuare lo switch tra tutte le tastiere di terze parti.

“Divorzio” tra Apple Musica e iTunes

apple musica e itunes separazione

Si rumoreggia da qualche tempo che la compagnia di Cupertino possa pensare ad una riprogettazione importante per la sua applicazione Musica. Secondo l’ipotesi più quotata la funzione Connect sarebbe destinata a scomparire, inoltre, Apple potrebbe incrementare le dimensione della copertina degli album e dedicare alla sua app una nuova interfaccia più minimale in bianco e nero. Ma il più grande problema di Apple Musica è il suo contorto rapporto con iTunes, così quello che ci si aspetta di più è che i due software della Mela possano essere suddivisi in due servizi separati in iOS 10.

Siri: trascrizione dei messaggi vocali

siri ios 10 con trascrizione messaggi vocali

L’obiettivo di iOS 9 è stato quello di trasformare l’assistente virtuale di iPhone e iPad in un sistema più “proattivo”, il quale pur avendo migliorato alcuni aspetti risulta ancora molto lontana dalla perfezione. Una delle caratteristiche già attese di Siri è la capacità di trascrivere messaggi vocali di testo. Si spera che iOS 10 possa finalmente abilitare questa funzione, perché Siri ha necessariamente bisogno di una serie di migliorie, se vuole continuare a competere con i concorrenti Google Assistant e Amazon Alexa.

Touch ID con Modalità Panico

touch id e modalità panico

Dopo lo scontro tra Apple e l’FBI, gli ingegneri di Cupertino si sono promessi di riprogettare l’aspetto sicurezza di iOS, per evitare che episodi del genere si possano ripresentare in futuro. Gli ultimi rapporti suggeriscono che l’azienda californiana stia lavorando ad una nuova “Modalità Panico”, di cui non è ancora stato svelato il funzionamento, ma con una sempre maggiore attenzione verso l’hacking di iPhone, il lancio di iOS 10 sarebbe il momento ideale per introdurre questa funzione.

Apple Pay su Web Mobile

apple pay su web mobile

Un’altra importante novità che potrebbe diventare realtà al WWDC, è lo sbarco di Apple Pay in Safari su iOS. Secondo i recenti rapporti, i siti Web che supportano Apple Pay permetteranno ai clienti di utilizzare il Touch ID come sistema di pagamento alla cassa, cosi da evitare di inserire i dati della carta di credito. Questa caratteristica renderebbe Apple Pay il concorrente diretto di PayPal, che attualmente è l’unica ad offrire questa modalità di check-out rapido e sicuro.

Supporto Instagram per Foto Live

ios 10 live foto su instagram

E’ passato meno di anno da quando Apple ha introdotto la sua modalità di Foto Live, e da allora queste immagini in movimento hanno già conquistato Facebook, Google Foto e Tumblr. Instagram, che è probabilmente la più importante applicazione di condivisione foto, è ancora oggi rimasta in disparte dalle foto di iPhone 6s e SE. Secondo un recente rumors, il WWDC potrebbe avere come co-protagonista proprio questa funzione di supporto, con un nuovo sistema di condivisione su Instagram direttamente dall’app di iOS 10.

Centro di Controllo personalizzato

ios 10 centro di controllo personalizzato

Il centro di Controllo di iOS è un software estremamente utile, ma che tuttavia è stato sempre poco sfruttato e molto limitato, in confronto a quello offerto da Android e Windows Phone. Dopo l’approdo di Airdrop e Night Shift come funzioni integrate in iOS, il Centro di Controllo ha iniziato ad assumere un’interfaccia un po’ opprimente. Per questo motivo la Mela dovrebbe rifarsi al nuovo sistema operativo di Google per dare la possibilità ai propri utenti di personalizzare il Centro di Controllo secondo gusti ed esigenze, organizzando le scorciatoie più utilizzate e rimuovendo quelle mai usate.

App di controllo per HomeKit

homekit app

HomeKit ha introdotto un nuovo ecosistema mobile su iPhone, tuttavia, manca di un sistema che consente di controllare tutte le applicazioni comodamente da qualsiasi dispositivo. Apple potrebbe decidere di implementare tale funzione che dovrebbe agire come un sistema di controllo centralizzato per tutti i device collegati a questo software.

Nuova Apple Mail

ios 10 apple mail

Con gli ultimi update la compagnia americana ha cercato di introdurre importanti aggiornamenti per le sue applicazioni native, in modo da migliorarne l’utilizzo con un’interfaccia già intuitiva e tante nuove funzioni. Ad esempio, in iOS 9, è stato il turno di Note. Ora, una delle app più obsolete su cui Apple dovrebbe lavorare è il suo servizio di Posta. Quello che ci si aspetta è l’implementazione di una tecnologia e-mail intelligente, come l’integrazione del calendario, posta in arrivo con relative capacità e assistenza intelligente.

Rimuovere le applicazioni native indesiderate

ios 10 applicazioni native

Nonostante i miglioramenti delle proprie app, molti utenti di iOS preferiscono ancora utilizzare applicazioni di terze parti per comodità o per le loro caratteristiche più performanti. Per questo motivo molti sono costretti a segregare le app native di iOS all’interno di qualche cartella sperduta della propria Home Screen. Per questo motivo una delle funzionalità più attese su iOS 10 è la possibilità di nascondere o rimuovere tutte le app indesiderate, e secondo un codice sorgente scovato in iTunes, tale aspetto potrebbe essere presto realtà.

Abbonamenti a pagamento per l’app Notizie

apple news con abbonamenti

A quasi un anno dal suo rilascio iniziale, Apple News non è stata in grado di distinguersi contro i grandi concorrenti come Flipboard e altri lettori di feed RSS. Ora, la Mela sta considerando di introdurre un sistema per la registrazione di tutti gli abbonamenti a pagamento, cosi da raccoglierli tutti in un’ unica applicazione. Il The Wall Street Journal potrebbe cosi presto consentire ai propri iscritti di accedere agli ultimi numeri direttamente dal proprio dispositivo iOS.

Split View su iPhone

ios-9-split-view-100613076-orig

Dopo l’introduzione su iPad con iOS 9, molti utenti sperano di vedere alcune delle caratteristiche viste in Split View approdare su altri dispositivi con iOS 10, in particolare l’iPhone. Anche se lo schermo più grande di iPad è sicuramente più adatto a questa funzione, la possibilità di utilizzare due applicazioni contemporaneamente sui melaphonini potrebbe essere una caratteristica molto gradita dagli utenti, soprattutto sui modelli con display da 5.5 pollici.

Dark Mode

ios 10 dark mode

Infine, si rumoreggia che la società con la Mela morsicata potrebbe introdurre una nuova modalità per i propri dispositivi iOS, Dark, che come già avviene in iBooks trasformerebbe lo sfondo delle varie applicazioni da bianco a nero. Una funzione simile è quella presente su OS X, con dock per le applicazioni e i vari menu a tendina più scure rispetto allo standard.

Argomenti: