World Password Day 2022, queste pass sono le più scontate e pericolose

Nuova analisi annuale del World Password Day 2022, anche questa volta le pass più utilizzate si rivelano essere le più rischiose.

di , pubblicato il
world password day 2022

Ieri 5 maggio si è celebrato il World Password Day 2022, nuova edizione di quella che è la giornata dedicata alla sicurezza dei propri account online. Si tratta di un evento che prova a sensibilizzare sull’argomento e dare naturalmente anche consigli su come cercare di evitare di finire truffati dai terribili cybercriminali. Vediamo quindi quali sono i dati emersi.

World Password Day 2022, cosa sappiamo?

Sono state 2.049 (+10% in un anno) le violazioni gravi registrate nel 2021 che da qualche mese ci siamo messi alle spalle. Eppure, la gente continua a non imparare. Sapete qual è la password che abbiamo usato di più lo scorso anno? Sempre la stessa degli anni precedenti, al primo posto c’è ancora le, la sequenza numerica crescente, 123456. A svelarlo è il Centro Nazionale per la Cybersecurity del Regno Unito in occasione dell’evento annuale che si è celebrato ieri, appunto il WorldPassword Day 2022. Anche l’Italia fa il suo dovere nella giornata dedicata alla sicurezza online, ecco le parole di Alessio Pennasilico, membro del Comitato Scientifico del Clusit:

“Il World Password Day è una giornata che aveva un significato quando gli strumenti tecnologici non permettevano a chiunque di adottare altre modalità di autenticazione. Nove anni dopo la sua istituzione, è doveroso un cambio di prospettiva sulla base dello scenario attuale con buona pace di chi spera ancora che le password possano proteggere i nostri dati”. Per fortuna ci sono anche consigli importanti, e ci arrivano direttamente dagli esperti.

World Password Day 2022, I consigli

Cosa far eper evitare le truffe e proteggere i propri account con pass più efficaci? Ecco i suggerimenti che ci arrivano dagli esperti di Chech Point Software Technologies presenti al convengo di ieri in Gran Bretagna:
utilizzare una combinazione di caratteri;
avere una password diversa per tanti servizi;
più è lunga, più è sicura;
cambiare le password regolarmente;
essenziale l’autenticazione a due fattori.

Argomenti: