Windows 10, aggiornamento finalmente ripristinato, arriva l’october update

A volte ritornano. Dopo l'esclusione per diversi bug, Microsoft reinserisce l'update di ottobre, aggiornamento finalmente disponibile.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
A volte ritornano. Dopo l'esclusione per diversi bug, Microsoft reinserisce l'update di ottobre, aggiornamento finalmente disponibile.

Riparte la distribuzione dell’aggiornamento di Windows 10, torna l’update di ottobre che aveva fatto tremare i PC di tanti utenti, ma che ora, avvisa Microsoft, è completamente revisionato ed ha eliminato ogni bug.

Aggiornamento Windows 10, ora si può

Difficile stare sul pezzo con questo upgrade di Windows 10, ad inizio ottobre Microsoft aveva ritirato l’aggiornamento per pesanti bug segnalati dagli utenti, tra questi il più preoccupante era la perdita di alcuni file cancellati proprio dopo l’update. C’era poi anche quello relativo ai file zip non riconosciuto, e non ultimo quello relativo all’utilizzo dei software da utilizzare per l’apertura di un file, precisazione che doveva essere fornita ogni volta rendendo quindi disabile il doppio click. Problema questo che però risaliva addirittura al 2015 e non era mai stato risolto.

WhatsApp offline, con questa nuova app potrete leggere i messaggi senza farvi vedere

Ad ogni modo, il romanzo dell’october update si arricchisce di un nuovo capitolo, stavolta però potrebbe essere il tanto sospirato lieto fine. Microsoft infatti annuncia di aver risolto tutti i problemi, ogni bug è stato eliminato. Ecco l’annuncio sul sito ufficiale: “Ci siamo presi tempi per monitorare attentamente il feedback e i dati diagnostici dai nostri Windows Insider e dai milioni di dispositivi sul Windows 10 October Update e non abbiamo avuto altre prove di perdita di dati” .

L’azienda però stavolta vuole andarci con i piedi di piombo, l’aggiornamento sarà quindi distribuito in maniera più lenta, praticamente a fasi. Dal 14 novembre partiranno i primi scaglioni, gli altri utenti lo riceveranno nelle prossime settimane o addirittura mesi, insomma stavolta Microsoft vuole vederci chiari e aspettare magari qualche nuova segnalazione prima di lanciarsi a capofitto: “stiamo tenendo un approccio più cauto con October Update, rallentando la distribuzione per uno studio più attento dei dati sulla salute del dispositivo”. Ha affermato il comunicato dell’azienda. Sembra fatta quindi, almeno per ora, naturalmente se dovessero riscontrarsi nuovi problemi saremo sicuramente celeri a segnalarveli.

Potrebbe interessarti anche: Galaxy A7 2018 in offerta a 270 euro, scheda tecnica smartphone Samsung

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Notizie, novità Microsoft