WhatsApp tag, la funzione è nascosta, ma c’è già

Siete in attesa della funzione tag di WhatsApp? In realtà l'opzione è già presente in chat in una forma molto simile, ecco come usarla al meglio.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Siete in attesa della funzione tag di WhatsApp? In realtà l'opzione è già presente in chat in una forma molto simile, ecco come usarla al meglio.

Il nuovo aggiornamento non ha ancora portato una funzione che molti attendono, stiamo parlando della possibilità di inserire le tag nelle chat di WhatsApp, azione che consentirebbe di saltare di netto tutti i messaggi che non ci riguardano e arrivare al sodo, leggendo quello in cui siamo taggati, naturalmente a patto che il nostro interlocutore l’abbia usata.

WhatsApp, funzione tag

Vi diamo una buona notizia, in realtà un sistema per sfruttare questo tipo di opzione già c’è. Infatti, da sempre WhatsApp mette a disposizione dei suoi utenti la ricerca di parole chiavi. Apriamo l’app e andiamo a cliccare sulla lente di ingrandimento in alto a destra, a quel punto potremo effettuare una ricerca e l’app ci troverà tutti i riferimenti in tutte le chat da noi utilizzate. Possiamo quindi almeno in teoria trasformare questa opzione in una sorta di funzione tag.

Potrebbe interessarti anche: Spotify cambia, ecco le novità in arrivo dal 24 aprile

Basta entrare nella chat di gruppo e cliccare sui tre pallini in alto a destra, dopodiché cliccare su cerca e scrivere il proprio nome. In questo moto troverete tutti i messaggi nel quale c’è scritto il vostro nome. Insomma, se non volete più attendere l’arrivo di questa importante funzione, potete già usarla in qualche modo, magari avvisate i vostri amici nei gruppi di specificare il nome del diretto interessato quando si dilungano in conversazioni molto abbondanti.

In tal guisa quindi salteremo con grande piacere tutto il superfluo, proprio come promesso dalla tanto attesa funzione tag. Scommettiamo che ora però sarete un po’ tutti meno curiosi di attenderla e correrete subito a provare questo trucchetto per scoprire se è realmente efficace come sembra. A voi quindi il verdetto finale.

Potrebbe interessarti anche: Galaxy Note 9, primi render con notch e lettore nel display

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità WhatsApp, Chat