WhatsApp tag, ecco la funzione che ci salva dagli ingorghi in chat

Le chat di gruppo sono diventate insopportabili? Ecco la funzione di WhatsApp che ci evita lo stress, nuovo aggiornamento in arrivo.

di , pubblicato il
Le chat di gruppo sono diventate insopportabili? Ecco la funzione di WhatsApp che ci evita lo stress, nuovo aggiornamento in arrivo.

Che gran fastidio quando nella chat gruppi di WhatsApp arrivano centinaia di messaggi da leggere. Scommettiamo che è capitato anche a voi di dover fronteggiare una tale mole di messaggi in chat, ma fortunatamente sta per arrivare la funzione che ci salva. Pare infatti che WhatsApp stia preparando un nuovo aggiornamento con una funzione in stile Telegram, ovvero una tag da inserire in chat per dare notifica del messaggio personalizzato, cosi che il destinatario del messaggio non debba perdersi nei tanti messaggi e possa leggere solo quella che lo riguarda direttamente.

WhatsApp news, la funzione anti ingorgo

Gli sviluppatori di WhatsApp sono sempre attenti alle esigenze del pubblico, inoltre devono sempre saper fronteggiare le iniziative interessanti della concorrenza e, nel caso, copiarle di sana pianta per non rimanere indietro. Quella dei troppi messaggi in chat con il tempo è diventata una problematica che ha causato un bel po’ di stress in coloro che usano WhatsApp con una certa frequenza e fanno parte di molti gruppi. A quanto pare quindi i vertici dell’azienda si sono resi conto che è il sistema che forse va rivisto e che quindi è arrivato il momento di dare una mano a tutti coloro che usano la chat di leggere con più serenità i messaggi che gli arrivano.

La rilasciare l’indiscrezione è il sito il sito WA BetaInfo secondo il quale questa problematica sarà presto risolta da un’aggiornamento che permetterebbe di trovare i messaggi dove si è stati citati senza per forza dover andare a ritroso nella conversazione di gruppo. Gli amministratori di un gruppo avranno inoltre l’opportunità di silenziare per tutti i membri, quelle persone che risultano essere ‘fastidiose’. Questo tipo di funzionalità sono già presenti su Telegram. Come dicevamo prima, anche per questo è importante che WhatsApp cloni l’idea e la faccia sua, così da non dare alla concorrenza la possibilità di avere un qualcosa in più e perdere quindi una sostanziosa fetta di utenza che sente la necessità di ovviare a questo fastidioso problema.

Leggi anche: WhatsApp e Adidas, 5000 paia di scarpe in regalo, la chat impazzisce

Argomenti: ,