WhatsApp spaventa gli utenti, se arriva questo messaggio cancellatelo subito

Ancora una fake news che spaventa gli utenti di WhatsApp, stavolta il messaggio è una vera e propria truffa per rubare i vostri dati.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Ancora una fake news che spaventa gli utenti di WhatsApp, stavolta il messaggio è una vera e propria truffa per rubare i vostri dati.

Ancora nell’occhio del ciclone WhatsApp, la popolare app di messaggistica istantanea più famosa al mondo finisce ormai sulla pagina della Polizia Postale un giorno sì e l’altro pure. Purtroppo, la colpa è ancora una volta dei terribili furbetti del web che cercano in tutti i modi di far abboccare qualche utente credulone.

WhatsApp a pagamento, ancora una bufala pericolosa

Stavolta il messaggio che inquieta è quello relativo all’account bloccato e all’obbligo di un nuovo pagamento. Tanto per cambiare, si tratta di una bufala, ma ad aggravare la situazione è lo scopo che tale fake news vuole ottenere, ovvero farvi cliccare sul link associato al messaggio e accedere così ai vostri dati web, così da rubare tutte le informazioni contenute nel vostro smartphone (o pc nel caso adoperaste WhatsApp Web). Il rischio quindi è molto elevato, si tratta di una vera e propria truffa, poiché tra i vostri dati potrebbero esserci anche password relative a importanti account.

Potrebbe interessarti anche: E3 2018, occhi puntati sulla conferenza Xbox, ecco i giochi più attesi

In questo caso non pensiamo solo ai social, ma anche account bancari, o comunque pass per servizi a pagamento, come ad esempio app per vedere film o per sentire musica. Insomma, tutto il vostro mondo raccolto nel vostro smartphone è a rischio. Il messaggio raccolto dalla Polizia Postale e pubblicato sulla propria pagina è il seguente: “Attenzione! il tuo account WhatsApp Messenger è scaduto. La registrazione non è stata rinnovata, scade entro 24 ore”.

Ancora una volta si tenta di giocare con la paura degli utenti e magari con la cattiva memoria, ricordiamo che WhatsApp era a pagamento, ma ormai da anni è stato eliminato quel simbolico euro annuale da versare per accedere all’app. La chat e le sue funzioni sono assolutamente gratis e l’unico motivo per inviarvi questo messaggio è perché ci sono degli hacker che sperano che qualcuno ci caschi e clicchi sul link sotto il testo. Vi consigliamo quindi di cancellarlo immediatamente e segnalarlo all’app stessa come indesiderato o pericoloso.

Potrebbe interessarti anche: HTC U12 in uscita, ma lo storage fa storcere il naso a molti – Scheda tecnica e prezzo

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità WhatsApp, Chat