WhatsApp sempre più simile a Facebook? Ecco le novità ‘sonore’ e ‘colorate’ in arrivo

WhatsApp diventa sempre più simile a Facebook: ecco una novità 'colorata' in pieno stile FB. Si parla, poi, di note vocali in background.

di , pubblicato il
WhatsApp diventa sempre più simile a Facebook: ecco una novità 'colorata' in pieno stile FB. Si parla, poi, di note vocali in background.

Ancora novità in cantiere per WhatsApp: da quando la famosa app di messaggistica istantanea è stata rivelata da Facebook, tra i due il rapporto va stringendosi sempre di più. La prima novità che presentiamo – e che dovrebbe essere già attiva nella versione beta, almeno in alcuni stati – riguarda proprio una funzionalità di Facebook che verrebbe importata su WhatsApp (non sappiamo con quale possibilità di successo, francamente).

La seconda, invece, risulta essere più un upgrade che non una vera e propria novità: riguarda le note vocali e preparatevi a essere bombardati dai vostri contatti.

Qui, WhatsApp sotto attacco hacker: attenzione a ‘Postepay’ e messaggio ‘Perugina’.

WhatsApp: la novità ‘colorata’

La prima novità di WhatsApp l’abbiamo definita colorata e per un motivo molto semplice: a breve, verranno introdotti anche sulla nota app di messaggistica istantanea gli stati con sfondo colorato, un po’ come i post colorati appunto di Facebook. A quanto pare la nuova funzionalità è già in fase di roll-out per coloro che partecipano al programma ‘beta’ e che hanno la possibilità di provare in anteprima le novità: nel tab ‘Status’, infatti, è presenta un’icona a forma di matita che permette di scrivere il testo e scegliere il colore. Un tentativo, ancora una volta, di rilanciare gli Stati, dopo il fallimento delle ‘Storie’. Insomma, WhatsApp ci prova di nuovo a rendere più intrigante una funzione non centrale nella app.

Attenzione – WhatsApp, Skype e GMail: ecco il virus Android che ha letto i nostri messaggi – quale pericolo?

WhatsApp: la novità ‘sonora’

L’ultima versione di WhatsApp permette di registrare messaggi audio direttamente dall’applicazione, anche in background. Qual è la differenza con le note vocali? Molto semplice: si potranno registrare messaggi audio, anche mentre si stanno svolgendo altre operazioni con lo smartphone. Il successo delle note vocali è stato tale, che WhatsApp ha optato per un upgrade della funzione che permetterà (ahinoi!) ai nostri contatti di inviarci messaggi audio in ogni circostanza, anche mentre stanno facendo altro. Prepariamoci a un bombardamento!

Uno sguardo alle nostre guide WhatsApp – come spiare un altro da PC con la versione Web e alcune app e come cancellare un messaggio dopo averlo inviato; WhatsApp Web, come usarlo da computer, tablet e iPad partendo dai sistemi Android, iPhone e Windows Phone; WhatsApp Plus, cos’è, come funziona, come effettuare download APK Android e iPhone e perché non conviene. E ancora: WhatsApp come assistente virtuale e motore di ricercala guida su come nascondere la nostra presenza online e le notifiche di lettura messaggi e come disattivare l’ultimo accesso e la doppia spunta blu – focus privacy.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , , , , , , ,