WhatsApp per gelosi, ecco il trucco per scoprire se il partner ti tradisce

Il tuo partner ti tradisce? Con WhatsApp puoi scoprire se le tue sono paranoie infondate o c'è un fondo di verità.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Il tuo partner ti tradisce? Con WhatsApp puoi scoprire se le tue sono paranoie infondate o c'è un fondo di verità.

Temete che il vostro partner vi tradisca? C’è il trucchetto per scoprirlo con WhatsApp. Andiamo a vedere cosa fare per scoprire se il vostro partner sta intrattenendo una relazione “inconsulta” sulla chat.

WhatsApp, scopri se il partner ti tradisce

La gelosia è un tarlo che distrugge ogni certezza, e insinua il dubbio fino all’inverosimile. Per avallare certe ipotesi però ci vogliono indizi, ognuno poi si affida al proprio istinto. Ad ogni modo, il mondo dei social network ha sicuramente aumentato questo tipo di paranoia, proprio perché offre anche maggiori possibilità a coloro che realmente vogliono intrattenersi in relazioni nuove, anche a discapito di quella che portano avanti con il proprio partner. Ecco quindi che montano i sospetti dei più gelosi, quando ad esempio vedono il proprio partner intrattenersi oltre misura con lo smartphone in mano, oppure quando lo usano di notte, magari proprio mentre dormi (o fingi di dormire).

Potrebbe interessarti anche: Truffe con il trading online, come difendersi dai cyber criminali?

Tra le varie app social, la più utilizzata è senza dubbio WhatsApp, ed è quella che ti permette anche di rimanere il più delle volte impunito, proprio perché offre molti spunti di conversazione assolutamente in privato, e consente anche di mandare foto e video in maniera più agevole. Basta poi andare a cancellare la chat per rimuovere ogni traccia del tradimento. Se però proprio non vi va di fare la parte del tradito, allora non vi resta che prendere possesso del device ed effettuare questo piccolo trucco.

Entrate nel menù impostazioni di WhatsApp, poi selezionare la sezione Account, a questo punto vi troverete davanti uno storico delle chat con i nomi e i cognomi dei profili contatti con maggiore frequenza dal partner. Naturalmente, si tratta solo di un ulteriore indizio da aggiungere ai vostri sospetti. Del resto, cos’è la gelosia se non un accumulare una serie infinita di sospetti?

Potrebbe interessarti anche: Truffe online con le minacce via email, estorsione per siti hard

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità WhatsApp, Chat