WhatsApp, ora puoi capire anche chi ha l’amante, ancora polemiche sulla chat verde

WhatsApp news, dalle ultime novità prossimamente in uscita alle consuete polemiche sulla privacy. Ora la chat ci svela anche se abbiamo l'amante.

di , pubblicato il
WhatsApp news, dalle ultime novità prossimamente in uscita alle consuete polemiche sulla privacy. Ora la chat ci svela anche se abbiamo l'amante.

Non si placano le polemiche sulla applicazione di messaggistica più famosa al mondo. WhatsApp e il diritto alla privacy fanno a cazzotti, ma ancora una volta a prevalere sembra essere la chat verde. Andiamo a vedere questa volta quali sono le news che coinvolgono la app.

WhatsApp tra polemiche e nuove funzioni

Mentre continuano le polemiche su quella che è definita la chat più famosa al mondo per il diritto alla privacy ormai fortemente minato, WhatsApp continua a sfornare novità.

Stavolta si parla di tre importanti funzioni che sembrerebbero in arrivo per il 2018 con il nuovo aggiornamento. Una di queste è la funzione Recall, ovvero la possibilità di cancellare i messaggi inviati per errore. L’altra novità in arrivo è invece inerente le chiamate di gruppo.

Anche in questo caso si tratta di un’innovazione davvero importante per WhatsApp poiché permette finalmente di fare delle call da tre o più persone come accade già con altri importanti social. Molto interessante anche la funzione che rivelerà la posizione logistica. Potremo inviare la nostra posizione ad un gruppo specifico per far sapere dove ci troviamo in quel preciso momento. Ma sono ben altre le funzioni che ledono il nostro diritto alla privacy.

Leggi anche: Facebook a pagamento, arrivano le news in abbonamento anche in Italia

WhatsApp svela se hai l’amante

Fa sorridere, ma anche riflettere, questa nuova assurda teoria che spunta sul web. Come sapete già da qualche giorno si è molto parlato del fatto che con un’estensione di Chrome è possibile accedere ad alcuni importanti dati di WhatsApp. Da questi si può dedurre quanto tempo dormiamo, il presupposto però è che il collegamento sulla chat verde sia l’ultimo prima di addormentarci ed il primo appena svegli.

Qualche buontempone ha pensato bene di strumentalizzare questi dati per arrivare ad un’ardita conclusione: chi si collega prima di addormentarsi, e chi lo fa appena sveglio, agisce quasi sempre per un motivo sentimentale. Escludendo infatti coloro che usano WhatsApp per lavoro, tutti gli altri hanno un’impellenza tale solo se interessati sentimentalmente.

Insomma, se siete tanto attaccati alla chat i motivi sono due, o vi manca la fidanzata o avete l’amante. Elementare, Watson!

Leggi anche: WhatsApp, ultime novità con il nuovo aggiornamento, funzione Recall e posizione attuale

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , , , ,