WhatsApp news, arriva finalmente la funzione che tutti stavano aspettando

Arriva finalmente un'importante funzione su WhatsApp, sarà sicuramente molto gettonata in ambito lavorativo. Scopriamo di cosa si tratta questa volta.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Arriva finalmente un'importante funzione su WhatsApp, sarà sicuramente molto gettonata in ambito lavorativo. Scopriamo di cosa si tratta questa volta.

Per tutti coloro che vogliono dire la loro senza essere infastiditi da continui commenti che sviano il discorso o fanno addirittura da contraddittorio alle vostre affermazioni, ecco finalmente che WhatsApp vi accontenta con una app che fa proprio al caso vostro. Arriva finalmente la funzione che tutti stavate aspettando, si chiamerà Restricted Groups.

Gruppi con restrizioni, la nuova funzione di WhatsApp

Finalmente ci siamo, sta per essere messa la parola fine a quelle inutili conversazioni che tanto ci fanno innervosire. Se siete uno di quelli che vuole dire la sua senza perdere tempo in chiacchiere inutili, ecco la funzione che fa per voi. Gruppi con restrizioni vi consentirà di aprire una chat, metterci dentro i contatti che volete, e ammutolirli vietando loro di inviare messaggi o qualsiasi altra cosa nella suddetta chat. Saranno costretti esclusivamente a leggere le vostre missive e quelle degli altri admin da voi scelti, qualora ne vorreste altri.

Leggi anche: WhatsApp, la funzione messaggi vocali cambia, ma ancora una volta non tutti sono contenti

La funzione si dovrebbe chiamare “Restricted Groups” ed è in fase di test. Permetterà all’amministratore di un gruppo di essere l’unico a pubblicare messaggi e contenuti, mentre gli altri membri potranno solo leggerli. Sarà possibile impostare questa funzione solo una volta ogni 72 ore. Perfetto per chi cerca di organizzare qualcosa o di scrivere qualcosa di veramente importante a un gruppo di persone.

Tutti zitti, parla WhatsApp

Insomma, ancora una volta WhatsApp ci accontenta, al di là delle tante polemiche che possono arrivare di volta in volta sui rischi della privacy che spesso pare l’app abbia violato o si trovi proprio al limite per farlo. Dobbiamo ammettere che gli sviluppatori tentano costantemente di migliorare il più possibile l’app per dare ai propri utenti un servizio sempre più a misura d’uomo che risponda alle esigenze di tutti senza comprometterne i diritti di privacy. Almeno nelle intenzioni.

Leggi anche: WhatsApp, consigli e trucchi, ecco come gestire i messaggi inviati

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: App gratis Android, Applicazioni Android, Migliori app iOS, novità WhatsApp, Applicazioni iOS, Chat

I commenti sono chiusi.