WhatsApp, i messaggi vocali sono cambiati, ecco come inviarli con il nuovo aggiornamento

Aggiornamento senza nuove funzioni, ma con una importante novità per WhatsApp. Si cambia, ora i messaggi vocali hanno una sostanziale differenza.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Aggiornamento senza nuove funzioni, ma con una importante novità per WhatsApp. Si cambia, ora i messaggi vocali hanno una sostanziale differenza.

Ancora una volta WhatsApp si reinventa con una novità che farà sicuramente felici coloro che fanno ampio uso di messaggi vocali. Arriva, infatti, con il nuovo aggiornamento una funzione rimodernata dall’uso, ma rimasta naturalmente invariata nel concetto. Da oggi i messaggi vocali di WhatsApp potranno essere inviati senza dover tenere premuto per tutto il tempo della registrazione il tastino apposito. Ma andiamo a scoprirne di più.

WhatsApp news, messaggi vocali

E’ sempre in continua trasformazione e cerca costantemente di migliorare e migliorarsi, WhatsApp è sicuramente encomiabile in questo processo di continuo ammodernamento delle sue funzionalità, per non parlare poi delle opzioni che prova ad aggiungere di volta in volta per perfezionare la propria app. Anche questa volta l’intenzione dell’azienda è molto interessante e sembra aver raccolto pareri positivi. Del resto, il giudizio degli utenti è in effetti l’unica cosa che veramente conta. Basta un attimo e si passa da un social all’altro, lo sa bene WhatsApp che proprio per questo cerca di stare sempre un passo avanti alla concorrenza.

Leggi anche: WhatsApp, presto si potranno condividere anche i post di Instagram con un click

Ma andiamo a vedere ora nel dettaglio cosa è realmente cambiato nei messaggi vocali di WhatsApp. Chi usa questa funzione sa bene che per registrare un messaggio vocale è necessario schiacciare l’apposita icona verde con raffigurato il microfono bianco, mentre si parla e poi inviare la nota audio una volta lasciato il “tasto”. Con il nuovo aggiornamento, pochi attimi dopo aver premuto sul microfono, comparirà un nuovo comando, rappresentato con l’icona di un lucchetto. Basterà far scorrere il dito verso l’alto per chiuderlo e la registrazione continuerà anche senza tenere i polpastrelli schiacciati sul display.

WhatsApp, le funzioni future

Ricordiamo però che rimangono precluse tutte le altre funzioni durante la registrazione. Non potete ad esempio scrivere in chat in contemporanea con la registrazione audio, né potete sfogliare foto o video. Insomma, le dita rimangono comunque inutilizzabili, se ci concedete una battuta. Intanto, tra le funzioni future, continua ad esserci una forte attesa per le chiamate di gruppo. Tale opzione metterà WhatsApp al passo con gli altri social che già da tempo posseggono questa funzione.

Leggi anche: WhatsApp, consigli e trucchi, ecco come gestire i messaggi inviati

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: App gratis Android, Applicazioni Android, Migliori app Android, Migliori app iOS, novità WhatsApp, Applicazioni iOS, Chat