WhatsApp in solitaria, una chat per parlare con sé stessi, e che serve e come si fa

Automessaggiarsi su WhatsApp, ecco come si fa.

di , pubblicato il
WhatsApp

Se avete bisogno di inviare messaggi a voi stessi su WhatsApp, ecco il trucchetto per farlo. Ma a che serve tutto ciò? Perché avere una chat con sé stessi? Niente paura, non siete impazziti se ne sentite il bisogno, si tratta infatti di una funzione molto utile.

WhatsApp, chattare con sé stessi

Avere una chat esclusiva dove non ci sia nessuno è qualcosa di molto utile perché vi permette di inviare informazioni che altrimenti potreste dimenticare. Si tratta quindi di una chat promemoria, un ottimo sistema per ricordare le cose, come un passettino in cui mettere informazioni che poi vi serviranno in un secondo momento. Ecco quindi a cosa serve avere una chat dove non c’è nessun altro che voi.

Quante volte vi siete trovati a leggere un articolo o a vedere un video, ma non avere il tempo per andare fino in fondo e quindi pensare a un modo per salvarlo e rivederlo più tardi? A questo punto basta prendere il link in questione e inviarselo su WhatsApp. Ma come si fa? È molto semplice, e ve lo spieghiamo in pochi e veloci passi.

Per prima cosa create una chat di gruppo nell’applicazione. Inserite al suo interno una persona che poi dovrete rimuovere, quindi fatelo con chi avete molta confidenza così da potergli spiegare la cosa senza problemi. A quel punto, una volta rimosso il contatto, sarete l’unica persona presente nella chat.

Potrebbe interessarti anche Sky multata, l’offerta calcio andava rivista, 2,4 milioni di euro di multa

Argomenti: ,