WhatsApp, furto degli account, cosa fare per proteggersi?

Torna l'incubo del codice a 6 cifre rubato dagli hacker.

di , pubblicato il
Torna l'incubo del codice a 6 cifre rubato dagli hacker.

Ritorna l’inesorabile frode degli account di WhatsApp, ovvero il furto del profilo tramite l’invio dei codici a 6 cifre. Ancora una volta la Polizia Postale è costretta a informare i cittadini di prestare la massima attenzione a questo tipo di pratica illegale.

WhatsApp, il furto dell’account

Cittadini del web messi nuovamente in guardia. Hacker si fingono conoscenti presenti nei nostri contatti e ci inviano un SMS scrivendoci che hanno bisogno delle sei cifre che stanno per arrivarci via mail (e che effettivamente ci hanno fatto arrivare) al solo scopo di impossessarsi del nostro account. Fortunatamente c’è la polizia postale che ci informa con le seguenti procedure da adottare al fine di evitare questa trappola:

–  i codici che arrivano per sms sono strettamente personali e non vanno mai condivisi, anche se richiesti da un nostro contatto o da amici e/o familiari;
• non bisogna mai cliccare su eventuali link presenti negli SMS;
• è consigliabile attivare la c.d. “verifica in due passaggi” disponibile nell’area “impostazioni-account dell’App” che ci permette di inserire un codice personale a sei cifre, che il sistema ci richiede al primo accesso e per tutte le operazioni di modifica che andremo a effettuare sul nostro profilo;
• se siamo caduti nella frode è necessario avvisare subito i nostri contatti di quanto ci è capitato in modo che non diventino potenziali vittime della catena;
Come recuperare il tuo account:
• Accedi a WhatsApp con il tuo numero di telefono e verifica il numero inserendo il codice a 6 cifre che ricevi tramite SMS;
Una volta inserito il codice SMS a 6 cifre, chiunque stia usando il tuo account verrà automaticamente disconnesso. Ti potrebbe anche essere richiesto di fornire il codice della verifica in due passaggi.

Se non conosci il codice, la persona che sta usando il tuo account potrebbe aver attivato la verifica in due passaggi.

Potrebbe interessarti anche WhatsApp fa passo indietro dopo le polemiche, nuovi termini posticipati di 3 mesi

Argomenti: ,