WhatsApp: ecco le chiamate vocali (in versione beta)?

Le chiamate vocali su WhatsApp arriveranno entro il primo trimestre 2015 e, occhio al calendario, ormai ci siamo. Non è ancora ufficiale, ma la nuova funzione potrebbe essere entrata in fase di test.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Le chiamate vocali su WhatsApp arriveranno entro il primo trimestre 2015 e, occhio al calendario, ormai ci siamo. Non è ancora ufficiale, ma la nuova funzione potrebbe essere entrata in fase di test.

La notizia non farà certo felici gli operatori telefonici: se WhatsApp e gli altri servizi di messaggistica istantanea hanno letteralmente ammazzato gli SMS mandandoli in pensione anticipata, cosa succederà quando su WhatsApp arriveranno le chiamate vocali? In realtà non dovremmo utilizzare il futuro per porci questo interrogativo, visto che le chiamate vocali su WhatsApp sono già arrivate, disponibili per pochi utenti in fase beta e quindi in dirittura d’arrivo per tutti. Insomma, ormai ci siamo, e perfino servizi VoIP come Viber e Skype dovranno inventarsi qualcosa per non soccombere.  

Il trucco

In verità si pensa anche a una bufala visto che non c’è stata nessuna comunicazione ufficiale, ma la notizia è rimbalzata di blog in blog, di sito in sito ed è perfino diventato discussione sui forum, come ad esempio in quello di XDA Developers, dove un utente (shashanksetty) ha postato un interessante commento sul modo di sbloccare la nuova funzione attraverso un sistema root e che consente quindi di cominciare a effettuare chiamate vocali su WhatsApp. Il servizio però non funziona sempre e per funzionare ha bisogno di altri utenti che abbiano fatto lo stesso procedimento, quindi risulta meglio aspettare il nuovo aggiornamento ufficiale.  

Chiamate vocali in fase di test

C’è chi perfino afferma che in India la nuova funzione è già disponibile: che sia in fase di test? Ancora non c’è nulla di ufficiale, certo è che se ne parla da tempo e che nel 2015 dovrebbe attivarsi, molto probabilmente entro il primo trimestre. Con 28 milioni di utenti in Italia e 600 milioni nel mondo, sarà davvero difficile per i servizi VoIP concorrenti e per gli operatori telefonici tenere il passo. Dopo lo sbarco di WhatsApp anche su PC, ormai possiamo dirlo: seppure con una spesa grossa e apparentemente esagerata, Facebook ha fatto proprio un bell’investimento!

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità WhatsApp, Chat

Leave a Reply