WhatsApp e l’incubo Momo, ecco il mostro che spaventa tutti in chat

WhatsApp e Momo, un connubio perfetto per un horror. Ma le vittime stavolta siete voi. Ecco i numeri da evitare.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
WhatsApp e Momo, un connubio perfetto per un horror. Ma le vittime stavolta siete voi. Ecco i numeri da evitare.

Cosa sta succedendo nella chat di WhatsApp? Un nuovo trend virale sul web è arrivato direttamente nei nostri messaggi, fortunatamente non tutti ne hanno fatto la conoscenza, ma quei pochi che l’hanno incontrato, hanno passato un brutto quarto d’ora. Stiamo parlando di Momo, il terribile personaggio che inquieta l’app di messaggistica.

WhatsApp, dalle truffe agli incubi

Secondo gli esperti la nota positiva è che non si tratta delle classiche e preoccupanti truffe online, quello di Momo è solo lo scherzo ben riuscito di qualche buontempone. In pratica si tratta di un personaggio in stile creepypasta che vi contatta nel cuore della notte con foto terrificanti (già quella del profilo è tutto un programma) e un messaggio minaccioso. Lo scopo di Momo è quello di creare una catena di Sant’Antonio, oltre spaventarvi ovviamente. La preoccupazione iniziale infatti era che potesse trattarsi di phishing, il fenomeno per accaparrarsi i dati degli utenti e spammare poi aggressivamente la posta elettronica.

Potrebbe interessarti anche: Database Facebook, ecco l’archivio del nostro profilo e come scaricarlo

Se non volete avere nulla a che fare con questo tipaccio ecco però i numeri da segnare in rubrica, e nel caso bloccare mettendoli subito nella lista nera, così da evitare immediatamente di essere svegliati nel cuore della notte dalla sua brutta faccia. +57 (313) 529-2569, mentre secondo altre segnalazioni il numero è il seguente: +81 345102539. Non è escluso però che Momo possa contattaci anche con altri numeri, del resto il fenomeno è diventato virale e non si esclude nemmeno la presenza di emulatori.

Intanto, sul web piovono video che raccontano la sua storia. Momo è un personaggio che potrebbe anche essere riciclato dal cinema, un horror 2.0 che farebbe probabilmente la fortuna dei produttori, soprattutto con la partnership di WhatsApp, proprio per rendere l’effetto ancora più realistico e suggestivo, un po’ come accadde un po’ di tempo fa con Skype nel film horror Unfriended.

Potrebbe interessarti anche: Sony XZ2 Premium, caratteristiche top, ma prezzo davvero ostico

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità WhatsApp, Chat