WhatsApp dice addio a questi smartrphone, nel 2018 dovrete cambiarli

A breve alcuni dispositivi dovranno rinunciare alla chat verde, per continuare ad usare WhatsApp sarà necessario sostituirli. Ecco quali sono i device.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
A breve alcuni dispositivi dovranno rinunciare alla chat verde, per continuare ad usare WhatsApp sarà necessario sostituirli. Ecco quali sono i device.

Arriva la notizia che molti probabilmente temevano, almeno coloro che sono ancora in possesso di certi dispositivi giudicati ormai obsoleti da WhatsApp. Entro il 2018 bisognerà cambiarli, e considerando che mancano ormai solo un paio di settimane al nuovo anno, bisogna farlo in fretta.

WhatsApp fa ciao ai vecchi smartphone

Già qualche mese fa avevamo salutato alcuni device, ora WhatsApp fa ciaone anche ad altri smartphone. Dal primo gennaio 2018 non funzionerà più sui terminali BlackBerry OS, BlackBerry 10, Windows Phone 8.0 e tutte le versioni precedenti, il 31 dicembre 2018 sarà la data del termine del supporto per i dispositivi Nokia S40, mentre su Android 2.3.7 e sulle versioni più vecchie il più celebre servizio di messaggistica online si potrà usare fino al 1° febbraio 2020.

Leggi anche: WhatsApp, consigli e trucchi, ecco come gestire i messaggi inviati

Non sarà dunque più possibile utilizzare WhatsApp sui dispositivi appena citati, o qualora riuscite a farlo alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente o smettere di funzionare da un momento all’altro. E inoltre sconsigliato continuare ad usare WhatsApp, anche se dovesse funzionare bene, per una questione di privacy, poiché i messaggi inviati non saranno più protetti. Ricapitoliamo quindi definitivamente e con maggior chiarezza quali saranno le piattaforme che non potranno più usufruire della app di messaggistica più famosa al mondo:

  • BlackBerry OS e BlackBerry 10, dopo il 31 dicembre 2017
  • Windows Phone 8.0 e versioni precedenti, dopo il 31 dicembre 2017

  • Nokia S40, dopo il 31 dicembre 2018

  • Android 2.3.7 e precedenti, dopo l’1 febbraio 2020

WhatsApp news

Cambiamo discorso in questo ultimo paragrafo, e andiamo a vedere quali sono le ultimissime news di WhatsApp. Arrivano nuove features su Android, iOS e desk. Tra le più attese c’è sicuramente la funzione Shake to report, che consente agli utenti di segnalare eventuali problemi che incontrano nell’uso dell’applicazione semplicemente agitando il dispositivo e descrivendo il problema nella finestra che apparirà.

Leggi anche: WhatsApp, la funzione messaggi vocali cambia, ma ancora una volta non tutti sono contenti

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità WhatsApp, Chat

I commenti sono chiusi.