WhatsApp combina un altro pasticcio, ora le chat tornano sotto controllo

La funzione inoltro viene rimodellata e limitata per evitare il proliferare delle fake news, WhatsApp mette un freno al dilagare delle bufale.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
La funzione inoltro viene rimodellata e limitata per evitare il proliferare delle fake news, WhatsApp mette un freno al dilagare delle bufale.

Raggiusta il tiro WhatsApp e ridimensiona totalmente la nuova funzione che aveva introdotto. Molti avranno notato che ora quando si condivide una foto o un link con altri contatti in rubrica, appare la voce inoltrato sopra il file condiviso. L’Inoltro era appunto la nuova voce introdotta dalla piattaforma per rendere consapevoli i destinatari di avere a che fare con un contenuto non esclusivo, ma potenzialmente virale. Le cose non sono andate bene.

WhatsApp fa retromarcia

250 messaggi inoltrati per volta, questo era il limite che WhatsApp aveva impostato in partenza, ma ora si cambia, riduzione drastica, solo 20 inoltri consentiti per volta. Pare infatti che tale funzione, invece di contrastare il fenomeno delle catene di Sant’Antonio, sia finita per diventare un vero e proprio vespaio di fake news, con casi particolari registrati in India, dove a seguito di cattive informazioni circolate in chat, si è arrivati ad episodi di scontri reali per le strade. Ancora l’eterno dilemma per la piattaforma di proprietà di Facebook, se concedere più funzioni e lasciare all’utente la libertà di destreggiarsi tra esse, o limitarne l’uso.

Potrebbe interessarti anche: App Android, meglio evitarne alcune, ecco invece le indispensabili

La nuova voce Inoltrato sembra dividere gli utenti, e pensare che al suo arrivo non sembrava potesse interessare tanto. Nel blog di WhatsApp si legge a tal proposito: “WhatsApp è stata progettata per essere un’applicazione di messaggistica privata. Un modo semplice, sicuro e affidabile per comunicare con amici e familiari, nell’aggiungere nuove funzioni, abbiamo cercato di preservare quella sensazione di intimità che i nostri utenti dicono di apprezzare. Qualche anno fa, abbiamo introdotto una funzione che consente di inoltrare un messaggio a più conversazioni contemporaneamente”.

Ad ogni modo, la scelta è stata quella di rivedere totalmente la funzione, si è quindi deciso di “limitare l’inoltro simultaneo di contenuti, che coinvolgeranno tutti gli utenti di WhatsApp. In India, dove viene inoltrato il numero più elevato di messaggi, foto e video che in qualsiasi altro Paese al mondo, limiteremo la possibilità di inoltrare contenuti a un massimo di 5 chat alla volta e rimuoveremo il tasto di inoltro rapido che compare accanto ai contenuti multimediali nelle chat”.

Potrebbe interessarti anche: Google Translate e le profezie del cane maori, ecco cosa è successo

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità WhatsApp, Chat