WhatsApp, arriva la multa da 100 euro… e molti utenti l’hanno pagata davvero

Il popolo di WhatsApp ci casca ancora, nuovo messaggio truffa compare sulla chat verde, diversi utenti hanno pagato erroneamente la multa.

di , pubblicato il
Il popolo di WhatsApp ci casca ancora, nuovo messaggio truffa compare sulla chat verde, diversi utenti hanno pagato erroneamente la multa.

Purtroppo, ancora una volta le truffe di WhatsApp mietono vittime. La multa da 100 euro ha fatto colpo. Il popolo del web è ormai esperto, ma ci sono ancora persone che non hanno quella dimestichezza con il mezzo, tale da riconoscere quando si tratta di una bufala e quando invece la cosa si fa seria. Andiamo a vedere cosa è successo questa volta alla chat verde.

WhatsApp, ancora una truffa contro gli utenti

Arriva la multa da 100 euro, questo il trend che rimbalza oggi online e che vede protagonista WhatsApp, l’applicazione di messaggistica più famosa al mondo. Ancora una volta a farne le spese è il povero popolo del web, inesperto e boccalone come pochi, ma del resto, non tutti hanno la dimestichezza di navigare con sicurezza e sfruttare in totale tranquillità tutto quello che internet mette loro a disposizione.

In questi giorni è spuntato il seguente messaggio su alcune sfortunate, ed inesperte, chat: a causa di alcune connessioni illegali online, questo dispositivo sarà bloccato e tutti i file al suo interno contenuti verranno criptati fino al pagamento della multa”. Incredibile a dirsi, eppure alcuni utenti ci hanno realmente creduto, merito forse anche del nuovo messaggio spuntato poco dopo, eccolo riproposto nella sua interezza nel paragrafo successivo.

Leggi anche: WhatsApp senza numero di telefono, ecco il trucco per usare l’app come gli agenti di spionaggio

WhatsApp ci casca ancora, arriva la multa da 100 euro

Ecco il secondo messaggio che ha ingannato gli utenti di WhatsApp: “La Polizia italiana avverte che l’accesso a internet è ora limitato a causa della suddetta violazione di legge. Tutte le azioni compiute su questo dispositivo sono state interamente registrate. Tutti i file sono stati criptati. La dimensione della multa è pari a 100 euro. Se si lascia trascorrere un tempo di 24 ore senza pagare, l’account Google sarà bloccato e sarà utilizzato per un procedimento penale. La multa può essere pagata tramite l’apposito voucher PaySafeCard. PaySafeCard è disponibile in tutta sicurezza in Italia”.

Purtroppo, pare proprio che non siano pochi gli utenti ad aver effettuato realmente questo pagamento, per paura delle conseguenze millantate nel messaggio.

Insomma, ancora una volta WhatsApp miete vittime tra i più ingenui ed inesperti. Il nostro consiglio, innanzitutto monitorare sempre gli avvisi della Polizia Postale e nel caso contattarli anche, ma ricordiamo che dall’azienda è impossibile ricevere messaggi del genere, quindi tutto ciò che leggete è sempre e solo falso.

Leggi anche: WhatsApp down e il mondo crolla, utenti nel panico, che succede?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , , , ,