Aggiornamento WhatsApp 2017: perché dovrei pagare un amico tramite chat?

Altro aggiornamento WhatsApp in arrivo nel 2017? Scambiare soldi tra amici mediante chat, ma per quale motivo? Analisi e polemiche.

di , pubblicato il
Altro aggiornamento WhatsApp in arrivo nel 2017? Scambiare soldi tra amici mediante chat, ma per quale motivo? Analisi e polemiche.

In fase di sperimentazione una nuova funzionalità che permette di scambiare soldi sulla chat di messaggistica istantanea più famosa al mondo, WhatsApp 2017. Per quale motivo dovrei pagare un amico tramite messaggio?

Ancora novità e ancora polemiche su WhatsApp 2017: la app di messaggistica istantanea più usata al mondo, infatti, sta testando una serie di funzionalità aggiuntive, tra cui l’ultima di cui abbiamo notizia la possibilità di effettuare pagamenti tramite chat. Non si tratta, certo, di una novità assoluta: anche altre app famose come WeChat in Cina e Facebook in USA permettono di effettuare pagamenti o, per meglio dire, scambi di soldi: la motivazione sarebbe quella di limitare l’evasione fiscale, anche se i più maliziosi immaginano che il motivo sia di carattere concorrenziale e di mercato. Ma analizziamo con attenzione la fonte indiana, The Ken.

Ecco, sempre da WhatsApp, come ‘revocare’ messaggi entro due minuti, ma è ancora polemica (download file apk).

Aggiornamento WhatsApp 2017: India da apripista

Il test della nuova funzionalità di pagamento mediante chat di WhatsApp avverrà in India e il motivo è soprattutto uno: si tratta del bacino di utenza più vasto della app di Mark Zuckerberg, ma anche quella che potrebbe soffrire sempre di più la concorrenza di TrueCaller, altra app di messaggistica istantanea, che permette appunto i pagamenti tramite chat. Ma come dovrebbe funzionare? Il sistema di pagamento dovrebbe essere peer-to-peer e basarsi su UPI, Unified Payments Interface. Whatsapp, dunque, si allinea ad altre compagnie, e lo farebbe per motivi di lotta all’evasione fiscale: l’India, infatti, rappresenta uno dei paesi al mondo con il minore utilizzo di transazioni digitali e con una corruzione molto diffusa. Eppure, questo sistema suscita comunque polemiche, sin dai tempi in cui anche altre piattaforme hanno dato avvio a questa funzionalità.

Qui, le nostre guide sul mondo di WhatsApp: innanzitutto la versione web, come usarla da computer, tablet e iPad partendo dai sistemi Android, iPhone e Windows Phone, poi troviamo come cancellare un messaggio dopo averlo inviato e infine gli strumenti di difesa se qualcuno, un hacker magari, vuole spiare le chat di un altro contatto da PC o con specifiche app.

Aggiornamento WhatsApp 2017: polemiche

La sperimentazione del nuovo WhatsApp 2017 con scambi di soldi tra ‘pari’, dunque, inizia in India, ma è chiaro che possa e debba arrivare presto anche in Europa e in Italia. Il funzionamento, stando a quello di Facebook negli USA, è decisamente semplice: si apre una chat con una persona, si trova un pulsante ‘Paga’, si sceglie la cifra e con un tap (dopo aver associato al nostro account una carta di credito) ecco che la transazione sarà effettuata. Ma qual è il motivo per cui uno dovrebbe scambiare soldi con un amico? Questa la vera domanda: eppure, il servizio, laddove esiste, funziona davvero. Certo, poco ha a che vedere con la lotta all’evasione fiscale, si tratta di un servizio peer-to-peer, ma il pericolo è che possa legalizzare forme di transazione economica tra privati di dubbia origine.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , , , , , , ,

I commenti sono chiusi.