Vodafone e Google si alleano e nasce Nucleus, piattaforma per big data

Progetto Nucleus per Vodafone e Google, il cloud di Big G per spingere sui big data.

di , pubblicato il
Vodafone e Google

La partnership tra Vodafone e Google potrebbe essere la grande novità de momento e portare a grandi innovazioni in tutto il settore. Nasce Nucleus, il nuovo progetto nato appunto dalla collaborazione tra l’operatore e il cloud di Big G.

Vodafone e Google lanciano Nucleus

Obiettivo trasformazione digitale. Vodafone ha le idee chiare in merito, e ha deciso di servirsi del cloud di Google per operare questo grande paso. Stabilita una collaborazione che durerà 6 anni e porterà le due aziende a lavorare insieme al fine di realizzare una piattaforma dati appunto Nucleus, in grado di ospitare il sistema distribuito Dynamo. Scopo di tale system è raccogliere tutti insieme una serie di servizi di rete intelligente che la multinazionale britannica offrirà ai suoi clienti.

Un migliaio di specialisti si divideranno i compiti per 6 anni in Spagna, Stati Uniti e naturalmente Regno Unito, al fine di creare un’infrastruttura capace di processare circa 50 terabyte di dati al giorno, pari a 25mila ore di film Hd. Inoltre, grazie a data analytics e machine learning, Vodafone potrà migliorare il proprio servizio di rete.

Ma non è tutto, la piattaforma Nucleus sarà altresì in grado di rendere le analisi dei dati più rapide, mentre invece il sistema Dynamo gestirà tali dati al fine di guidarlo dove realmente occorrono. In pratica, permetterà di creare offerte su misura con funzioni di rete smart che permetteranno appunto di gestire al meglio le proposte per clienti business o privati.

Google Cloud a disposizione di Vodafone

Come dicevamo, l’intero processo sarà ospitato dal servizio di Big G, quindi l’ambiente Sap aziendale e l’intera mole di lavoro di big data e business intelligence di Vodafone sarà tutto su Google Cloud, a riprova di quanto ormai il servizio messo a disposizione da Google sia il meglio del meglio in questo senso.

Potrebbe interessarti anche Yahoo cambia ancora proprietario, Verizon la cede insieme ad AOL

Argomenti: , ,