Vodafone lancia GameNow, piattaforma di videogame in 5G

Per dimostrare la potenza del suo 5G, Vodafone lancia GameNow.

di , pubblicato il
Vodafone GameNow

Nuova piattaforma dedicata ai videogame, ecco GameNow di Vodafone, servizio di videogiochi in streaming, costerà 10 euro al mese e farà da concorrenza a colossi come Google Stadia, Favij e Pow3. La novità della piattaforma dell’operatore è che sarà un cloud gaming progettato per il 5G.

Vodafone, c’è GameNow

E’ molto simile a Google Stadia, in pratica permetterà l’accesso a diversi videogiochi senza alcuna istallazione, basterà entrare nella piattaforma e giocare. Il 5G è alla base del progetto, e sfruttare la potenza della nuova rete è il presupposto carine che ha invitato Vodafone a compiere questo importante passo. Gli abbonati potranno giocare con qualsiasi dispositivo, poiché la forza della nuova rete permetterà loro di godere del servizio e giocare senza avere chissà quali grandi dispositivi con particolare potenza di calcolo tra le mani.

Basterà quindi accedere da uno smartphone, un pc o un tablet e giocare. Sarà inoltre possibile collegare un gamepad bluetooth compatibile per il gameplay, se non si vuole utilizzare i classici tastini del dispositivo. Insomma, con GameNow sarò possibile giocare in streaming e sfruttare tutta la potenza del 5G di Vodafone. Al momento la piattaforma vanta già una novantina di titoli, ma si presuppone che la libreria possa essere ampliata nel tempo.

Streaming 5G con GameNow

Come dicevamo, sono 90 circa i titoli previsti al lancio, tra questi spiccano A Plague Tail, WRC8, Homefront The Revolution e Metro 2033. Il catalogo di videogiochi sarà aggiornato di volta in volta. Il prezzo è precisamente di 9,99 euro, e naturalmente si potrà disattivare l’abbonamento in qualsiasi momento. Per l’occasione Vodafone ha anche pensato a una nuova offerta telefonica che permette di giocare sulla piattaforma senza consumare i giga della promozione.

Come testimonial della nuova piattaforma, l’operatore ha coinvolto Favij, content creator e youtuber con oltre 6 milioni di iscritti, insieme a Pow3r, streamer e pro-player del team internazionale di eSport Fnatic i quali hanno dato vita a una serie di video sui social per dimostrare la forza della piattaforma.

Potrebbe interessarti anche Realtà Aumentata e spatial counting, c’è il nuovo software Area Target

Argomenti: ,