Twitter sta per abbattere il muro dei 140 caratteri: presto l’annuncio?

Twitter potrebbe annunciare presto una novità rivoluzionaria: l'abbattimento del muro dei 140 caratteri.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Twitter potrebbe annunciare presto una novità rivoluzionaria: l'abbattimento del muro dei 140 caratteri.

Tempo di cambiamenti sui social network: dopo l’introduzione dei formati rettangolari delle foto su Instagram, ecco che Twitter si appresta ad abbattere definitivamente il muro dei 140 caratteri. Lo rivela Re/Code in un’indiscrezione che fa parecchio rumore ma che risulta piuttosto attendibile, tant’è che si pensa che prima della fine dell’anno Twitter possa dare il comunicato ufficiale della novità. Social network che restano sempre uguali a sé stessi in un periodo in cui il nuovo è già vecchio ancora prima di uscire sono destinati a tramontare. Anche per questo il CEO della piattaforma di microblogging Jack Dorsey sta pensando di infrangere il tabù  che finora è stato il punto di forza e il punto di debolezza di Twitter: quei tanto amati/odiati 140 caratteri che ci hanno insegnato a essere concisi e il più chiari possibile nelle nostre affermazioni.   Finora si poteva in verità già aggirare il limite dei 140 caratteri appoggiandosi a servizi esterni, come ad esempio l’applicazione OneShot, che convertiva in immagine la parte finale di testo eccedente i 140 caratteri, oppure TwitLonger, che rimandava poi a un sito esterno, cliccando su un link specifico, nel quale si poteva leggere la parte finale del tweet. La novità che Twitter starebbe per introdurre secondo gli ultimi rumors rischia seriamente di mandare in pensione questi servizi esterni pensati per l’occasione, anche perché nelle intenzioni di Dorsey c’è anche l’obiettivo di non contare i caratteri del destinatario a cui si vuole inviare un messaggio o quelli di un link tra i caratteri del tweet. Anzi, è più probabile che questa novità possa arrivare prima di quella relativa allo sforamento degli amati/odiati 140.   Ovviamente da Twitter non sono ancora arrivate comunicazioni ufficiali in merito a questa notizia, che tuttavia non dovrebbe essere affatto una bufala. Secondo i rumors, sarebbe stato proprio Dorsey ad aver convinto l’intero team di Twitter delle enormi potenzialità di questa novità. Senza il limite dei 140 caratteri, Twitter si trasformerebbe in un social network dove la concisione viene vista sempre come un valore, ma non come una limitazione. Ciò porterebbe inoltre sul social tutti quegli utenti più prolissi che a esprimere messaggi in soli 140 caratteri non sono proprio capaci. Si tratterebbe quindi di una bella e buona strategia di marketing a tutti gli effetti, finalizzata a far confluire sulla piattaforma moltissimi utenti che finora non hanno ancora utilizzato Twitter o che non sono rimasti convinti dalle loro prime esperienze.   Certamente si perderebbe la filosofia di Twitter, ovvero l’ideologia per la quale Twitter è nato ed è stato pensato, ma seguendo anche le stime degli analisti, Twitter è sostanzialmente obbligata a rivoluzionare il proprio modo di essere per non restare ingolfata sempre in se stessa e quindi morire. Twitter sta cercando di tempo nuove strategie per migliorare se stesso e incrementare il proprio bacino di utenti: chissà se l’abbattimento del muro dei 140 caratteri sia davvero la carta buona da giocarsi. Voi cosa ne pensate?   Fonte | Re/Code

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità Twitter, Social Network

I commenti sono chiusi.