Twitter prepara i messaggi vocali, ecco come funzionano

Arrivano i messaggi vocali anche su Twitter, scopriamo come funzionano.

di , pubblicato il
Twitter

Dopo aver sfruttato i video, ora i social sembra proprio che stiano puntando tutto sull’audio, anche Twitter infatti lancia i messaggi vocali, ma come funzionano? Scopriamolo insieme.

Vocali su Twitter

Clubhouse sembra proprio aver aperto un vaso di Pandora, anche Twitter ora si scatena con i messaggi vocali, ora si che si può parlare di veri e propri cinguettii e già ci immaginiamo qualche buontempone che si divertirà a riprodurre il verso degli uccellini sul social. Ma come si utilizza questa nuova funzione? In alcuni paesi la fase di test è già partita, e la funzione è riservata per ora solo ai messaggi DM, ovvero quelli diretti e privati.

A quanto pare si possono inviare audio di 140 secondi al massimo, la cui registrazione avviene attraverso un apposito pulsante raffigurante un cerchio rosso mentre un indicatore ne scandisce il tempo. A registrazione avvenuta, l’utente ha la possibilità di riascoltarla e decidere se inviarla o cancellarla. La registrazione può essere effettuata tramite la doppia pressione del pulsante di registrazione sia per l’avvio sia che per lo stop, e funziona su Android e iOS, oppure attraverso una pressione prolungata del pulsante, con rilascio al completamento e invio tramite swipe, disponibile solo per dispositivi Apple.

Al momento sappiamo che la registrazione e l’invio saranno disponibili solo su mobile, ovvero con sistemi operativi iOS e Android, mentre per la versione Twitter da browser, ovvero da desktop, sarà possibile solo ascoltare gli audio ricevuti, ma non registrarli e inviarli. Insomma, proprio come avviene con WhatsApp, la cui versione Web consente solo di ascoltare gli audio, ma non di registrarli. Al momento la fase di test è prevista per Brasile, India e Giappone, presto però si aggiungeranno anche altri paesi.

Potrebbe interessarti anche 36 milioni di account Facebook violati, i dati sono in vendita su Telegram

Argomenti: ,