Twitter con Notes senza più limiti, spazio fino a 2500 caratteri

Arriva la novità che molti stavano aspettando, blog interno in Twitter, ecco Notes, per scrivere tweet fino a 2500 caratteri.

di , pubblicato il
Twitter

La limitazione dei caratteri è sempre stata la grande caratteristica di Twitter, un limite che però è stato vincente e si è rivelato essere la sua forza. Ora però c’è un cambio di rotta, con una trovata a dir poco geniale, arrivano le Notes, e il limite si sposta a 2500 battute.

Twitter lancia Notes

Da 140 a 280 battute nel 2017, ora però c’è Notes e, senza snaturarsi, mantenendo quindi quel limite che è stato il suo punto di forza, Twitter propone una scappatoia. Avete davvero bisogno di scrivere una frase più lunga? Allora ecco Notes. Si tratta di un vero e proprio blog, una sorta di piattaforma interna al social che permette di allargare i tweet. Al momento la trovata è in fase di test, con un ristretto numero di utenti che stanno facendo da cavia per capire se la funzione è davvero utile e dalle prime indiscrezioni parrebbe proprio di si.

Notes è attutai gli effetti una piattaforma interna di blogging. Già dalla presentazione che ne ha dato Twitter attraverso un paio di gif ci si rende perfettamente conto di quali sono le sue potenzialità. Possiamo mettere un titolo, una foto di copertina, contenuti multimediali interni tramite embed e appunto il testo con un abbondante limite di 2500 parole. Ima volta creata la nota, potrà essere condivisa sotto forma di tweet sulla piattaforma, quindi con questo sistema il social rimane fedele a sé stesso mantenendo la prerogativa dei post brevi, ma allo stesso tempo offre una valida alternativa a chi invece sente il bisogno di scrivere post molto più lunghi.

Twitter, una strategia ben mirata

Con Notes aumenterà anche il tempo di permanenza sui social, almeno secondo logica. Un tweet più lungo necessita di maggior tempo di scrittura e di lettura.

Ecco le parole di Rembert Browne, direttore editoriale del social: “Fin del debutto del portale, gli scrittori di ogni tipo hanno fatto affidamento su Twitter per condividere il loro lavoro, farsi notare, essere letti, creare conversazioni: tutto tranne che per la scrittura vera e propria. Con Note, l’obiettivo è riempire quel pezzo mancante e aiutare gli scrittori a trovare qualsiasi tipo di successo desiderino”.

Argomenti: , ,