Truffe online a San Valentino, attenzione a questo messaggi tra le vostre mail

Massiccio invio di spam via mail nelle ultime settimane, San Valentino si porta con sé una serie di messaggi truffa. Attenzione a quelli Necurs.

di , pubblicato il
Massiccio invio di spam via mail nelle ultime settimane, San Valentino si porta con sé una serie di messaggi truffa. Attenzione a quelli Necurs.

Allarme sicurezza con San Valentino, ricca, ricchissima carrellata di truffe per la festa degli innamorati. Spam folle nelle ultime due settimane, ben 230 milioni di messaggi via mail. Oggetti di un gran numero di questi messaggi sono appuntamenti falsi, ma a che pro tutto questo? Non bastano le fake news dei social e le truffe online che spuntano come funghi su WhatsApp? Ora anche gli appuntamenti falsi!

Truffe San Valentino, dalla Russia con amore

I dati raccolti da Ibm X-Force illustrano un quadro inquietante.

Dalla Russia arrivano milioni di mail che in realtà portano con sé un virus chiamato Necurs, fingendo quindi di creare appuntamenti con avvenenti signorine russe. Per essere più precisi, la mail arrivano dal botnet, una rete di computer ‘zombie’ infettati da un virus, chiamato Necurs, che conta almeno 6 milioni di computer nel mondo. Non risulta essere molto chiaro cosa accade a chi risponde a questi messaggi, che solitamente si presentano con Hi, o Hey, insomma in inglese.

Ad ogni modo, anche se non si conoscono ancora le conseguenze di tali messaggi truffa, immaginiamo non sia nulla di buono, inoltre pare che tali mail siano indirizzate esplicitamente a utenti di siti di incontri ai quali sono stati sottratti i dati. Il crescente boom di spam di questo tipo è iniziato a metà gennaio, ed è proseguito sempre aumentando negli ultime settimane, con un numero impressionante di mail riscontrate proprio con l’approssimarsi di San Valentino. Ad ogni modo, qualunque sia lo scopo dei messaggi, oltre al rischio di malware che questo tipo di spam comporta, c’è anche quello di truffe vere e proprie con il furto di dati, poiché Nercus è già balzata in passato alla onori della cronaca per veri e propri tentativi di frode.

Leggi anche: Skype non è sicuro, falla nel sistema: Microsoft non vuole rimediare, troppo difficile

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: