Truffe online con le minacce via email, estorsione per siti hard

Attenzione alle minacce del web, vera e propria estorsione via email, la Polizia Postale ci mette in guardia.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Attenzione alle minacce del web, vera e propria estorsione via email, la Polizia Postale ci mette in guardia.

Se hai visitato siti per adulti, ora rischi un bel messaggio di minaccia via email. E’ questa la nuova truffa online che serpeggia da qualche giorno sul web. Una vera e propria estorsione che ha allarmato anche la Polizia Postale la quale è intervenuta con un comunicato ufficiale.

Truffe online per frequentatori di siti a luci rosse

“Attenzione. Nulla di tutto ciò è reale: rappresenta un’invenzione dell’autore del reato, elaborata al solo scopo di gettarci nel panico ed indurci a pagare la somma illecita: è tecnicamente impossibile, infatti, che chiunque, pur se entrato abusivamente nella nostra casella di posta elettronica, abbia potuto, per ciò solo, installare un virus in grado di assumere il controllo del nostro dispositivo, attivando la webcam o rubando i nostri dati”. Questo il messaggio della Polizia Postale che in parte cerca di tranquillizzare gli internauti.

Potrebbe interessarti anche: Huawei Mate 20, scheda tecnica, prezzo e uscita, c’è anche il colosso Mate Pro

I criminali infatti minacciano di infettare definitivamente il vostro “account” (quelli social) prendendone il pieno controllo se non verrà dato loro in cambio ciò che ogni criminale vuole, ovvero i soldi. Naturalmente, assumere il controllo del dispositivo è cosa vana senza aver prima controllato fisicamente lo stesso, quindi si tratta in fondo di una minaccia che lascia il tempo che trova. Chi è ben informato non si spaventerà, certo è che l’invio di virus non è però cosa da sottovalutare. Possiamo in questo caso installare inavvertitamente un malware, magari proprio andando ad aprire un link sbagliato arrivato via mail.

Insomma, si tratta di una nuova tegola che il mondo del web deve ora fronteggiare. I criminali si stanno spostando sempre di più verso il mondo online, luogo virtuale in cui risiedono ormai i grandi guadagni, l’obiettivo naturalmente è quello di arrivare ai nostri conti bancari e l’home banking, grandissimo passo della tecnologia verso i nostri risparmi, rimane uno dei sistemi più ambiti dai cybercriminali.

Potrebbe interessarti anche: Facebook s’è rotto, anche oggi per il social ci sono problemi di condivisione

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Servizi