Truffa Green Pass, attenzione al messaggio su WhatsApp, ecco come fare per difendersi

Attenzione ai messaggi truffa di WhatsApp che coinvolgono la Green Pass.

di , pubblicato il
Green Pass

C’era da scommetterci che sarebbe arrivato, e infatti ecco il messaggio truffa su WhatsApp che sfrutta il super trend del Green Pass. Cerchiamo di capire bene come riconoscerlo e quindi difendersi da questa pericolosa insidia.

Truffa Green Pass, come difendersi

I malintenzionati ci sono sempre stati, ma la crisi economica che ha avuto seguito dopo la pandemia sta acuendo ulteriormente questa preoccupante tendenza sul web. Ormai le truffe sono all’ordine del giorno, anche perché è naturale che se i nostri risparmi sono tutti su conti bancari online, a quel punto i criminali si adopereranno in ogni modo per insidiarli. Stavolta ci provano sfruttando il momento del Green Pass, con conseguente incertezza che ne sta scaturendo. Del resto, stiamo pure sempre sul suolo italico, dove la maggior parte delle novità arrivano in modo confuso e approssimativo.

Mentre infatti molti italiani vaccinati stanno cercando di capire come e dove scaricare o ricevere la certificazione relativa al proprio vaccino effettuato, ecco che i cyber criminali ne approfittano con un messaggio sibillino che intende carpire i nostri dati personali per svuotarci il conto. A lanciare l’allarme è proprio la Polizia Postale che avvisa gli utenti del messaggio che sta circolando su WhatsApp. La nostra difesa, anche in questo caso, è la conoscenza, conoscere l’esistenza di tale truffa ci mette in guardia e ci difende dai rischi.

WhatsApp, la truffa del falso Green Pass

Arriva direttamente in chat: “A questo link puoi scaricare il certificato verde Green pass Covid-19 che ti permette liberamente di muoverti in tutta Italia senza mascherina”. Questo il testo del messaggio con tanto di link annesso che vi dirotta u una fittizia pagina ufficiale con tanto di loghi falsi.

Nella pagina vi viene fatta richiesta di inserire i vostri dati, compresi quelli bancari. Naturalmente, a quel punto la vittima è truffata al 100% e in breve tempo troverà una brutta sorpresa sul suo conto bancario. Facile dunque capire che si deve ignorare assolutamente tale messaggio. Ricordiamo che il Green Pass si ottiene solo sul sito ufficiale www.dgc.gov.it, oppure con il Fascicolo Sanitario Elettronico e tramite le app Io e Immuni e la sua emissione avviene tramite posta elettronica o SMS, di certo non su WhatsApp.

Potrebbe interessarti anche iPhone 13 già a rischio vendite, un sondaggio svela che tanti utenti non lo compreranno perché porterebbe sfortuna

Argomenti: ,